Resta in contatto

Casa Lazio

Lazio, seduta di scarico a Formello

Stamani a Formello la seduta di scarico è stata svolta da soli 6 calciatori. Tutti gli altri rimangono a riposo o hanno effettuato lo scarico in palestra.

Come era prevedibile, oggi al centro sportivo di Formello c’è stata una semplice seduta di scarico svolta da soli 6 calciatori di movimento: Armini, Falbo, Moro, Bastos, Adekanye e André Anderson. In più c’era anche Jorge Silva, appena rientrato da un problema fisico, che ha svolto un lavoro differenziato insieme al preparatore atletico Fonte.

Il mister Inzaghi comincerà a pensare al Verona da domani, quando alle 10 (stesso orario di oggi) scatteranno le prove tattiche della rifinitura. Sicuramente non avrà a disposizione Lazzari, ammonito e squalificato per il match al Bentegodi (era diffidato). Al suo posto, se riuscirà a dare garanzie fisiche dopo l’ingresso di ieri sera, ci sarà Marusic, tornato dalla lesione muscolare rimediata contro la Fiorentina.  I cambi di formazione potrebbero essere 2: uno in attacco dove Correa potrebbe affiancare Immobile al posto di Caicedo. Il Tucu non ha i 90 minuti della gambe, perciò il ballottaggio è aperto con il Panterone, dipenderà dalle reazioni del suo ginocchio sinistro. Contro il Milan si era fermato per un infortunio al legamento collaterale. L’altro potrebbe essere in difesa, dove anche tra Bastos e Luiz Felipe c’è un ballottaggio aperto, poiché quest’ultimo è reduce da due partite ravvicinate al rientro da uno stiramento importante. Occhio pure alle condizioni di Acerbi, ieri rimasto in campo nonostante un brutto movimento del ginocchio destro. Ha portato a termine la gara, ma nel pomeriggio effettuerà una risonanza magnetica proprio a quel ginocchio alla Paideia. Se non ci saranno controindicazioni, darà il suo ok anche per la trasferta di Verona prevista domenica alle ore 19.30.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "rimpiazzato ovviamente da William Vecchi"

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory: Immobile colpisce anche il Cagliari

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
Advertisement

Altro da Casa Lazio