Resta in contatto

News

Ledesma: “La società Lazio di oggi è migliore della mia. Inzaghi può vincere”

Ledesma sulla Coppa Italia del 2009: "Rocchi era il nostro capitano"

Le parole dell’ex centrocampista Cristian Ledesma

La ripresa è sempre più vicina e cresce l’attesa dei tifosi della Lazio per vedere come finirà la stagione. I biancocelesti sono in corsa con la Juve per lo Scudetto ma la pausa ha aumentato la consapevolezza nel gruppo di Inzaghi. Della Lazio ha parlato l’ex centrocampista Cristian Ledesma ai microfoni di Radiosei: “C’è tanta incertezza sulla ripartenza, ma anche tanta voglia di ripartire. Giocatori e staff hanno avuto modo di realizzare dove si trovano e che non si tratta più di un sogno. La Juve è favorita per la qualità della rosa, ma la Lazio era la più in forma, e l’ha dimostrato con numeri e risultati. Resta l’incognita della condizione fisica generale e dell’effetto stadio vuoto. Chi mi ha colpito di più? Milinkovic. Ha dato quell’equilibrio che mancava, Inzaghi è stato bravissimo anche a ritagliare un ruolo chiave a Luis Alberto, con più libertà. Simone è stato bravo a capire come schierare i suoi, ha costruito una squadra che oggi può vincere lo Scudetto. Non è facile, il campionato italiano è uno dei più duri al mondo. Champions? Questa Lazio è più attrezzata di quella che ho conosciuto io, anche economicamente. Ci sarà tanto lavoro sul mercato, diverso dal solito. La società ha capito che per partecipare a questa competizione servono innesti importanti. C’è più consapevolezza”

 

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Immobile

#CountdownToHistory: Immobile supera Signori al 2° posto all time

Ultimo commento: "Prendere Piola la vedo dura ... "
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Ho avuto la fortuna di conoscerlo, parlarci per ore ed era prorprio come viene descritto da tutti. Ho ancora la sua maglia originale: quella con il 9,..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Il suo dito che esce fuori dalla nebbia al derby. Non si vedeva nulla ma la palla era dentro la rete! E segna sempre lui!"
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Fascetti una persona indimenticabile, grazie"

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Uber grande laziale, quando ero bambino mio papà mi raccontava sempre di questo signore ero che per non indossare un altra maglia, preferì..."

Altro da News