Resta in contatto

News

Roma, i tifosi contro Pallotta: “Se non puoi tenere i campioni, vattene”

I tifosi della Roma protestano apertamente contro il presidente Pallotta con gli striscioni apparsi sotto la sede amministrativa in via Tolstoj

Tensione altissima tra i tifosi della Roma e il numero uno giallorosso.

La tifoseria ha protestato apertamente contro James Pallotta con gli striscioni apparsi in data odierna sotto la sede amministrativa di Via Tolstoj. La crisi economica costringe il numero uno giallorosso a valutare la cessione dei giocatori ma la tifoseria non la reputa un’alternativa valida a risanare la società.

“Pallotta, Baldini e Baldissoni: la Roma non si risana con le cessioni”, il primo striscione seguito da un secondo con termini decisamente più coloriti:

“Se non sei in grado di tutelare i nostri campioni… Vai fuori dai co******: Pallotta go home”.

 

21 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
21 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Resisti non mollare siamo con te

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Quali.?????

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

😭

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

James resisti

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

E quali sono questi campioni

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Campioni? Chi? Dove?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Quali so i campioni

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

….. Aaahhhh aaahhhh e I buffi chi glieli paga???!!!! 😂

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

ma come ? …..Marione dice che la Lazio ha grossi problemi ?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Ingrati . Volete lo stadio volete il nome mondiale. Ora sono degli ingrati. Non capisco sono 3 milioni al circomassimo fate una colletta.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Ammazza come so diventati poetici stanno scrivendo piu’ del Manzoni ultimamente bravi avete imparato a scrivere

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Ma non dovevano rispettare i morti?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Ma campioni di che?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Ma quali campioni

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

quali campioni???

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Ma quali campioni 😂😂😂

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Che poi non ho capito quali sarebbero sti campioni?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Chi sarebbero i campioni?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Pallotta non mollare!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Che poi quali sarebbero questi “campioni”?😂

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Quali campioni!! voglio nomi e cognomi.

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Immobile

#CountdownToHistory: Immobile supera Signori al 2° posto all time

Ultimo commento: "Prendere Piola la vedo dura ... "
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Ho avuto la fortuna di conoscerlo, parlarci per ore ed era prorprio come viene descritto da tutti. Ho ancora la sua maglia originale: quella con il 9,..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Il suo dito che esce fuori dalla nebbia al derby. Non si vedeva nulla ma la palla era dentro la rete! E segna sempre lui!"
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Fascetti una persona indimenticabile, grazie"

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Uber grande laziale, quando ero bambino mio papà mi raccontava sempre di questo signore ero che per non indossare un altra maglia, preferì..."

Altro da News