Resta in contatto

News

Serie A, Spadafora: “Via dal 20, Coppa Italia forse prima”

Serie A, Spadafora: “Via dal 20, Coppa Italia forse prima”

Il Ministro Spadafora ha annunciato in diretta la ripartenza della Serie A fissata al 20 giugno dopo il summit tra Governo, Lega e FIGC

Terminato il summit odierno tra FIGC, Lega Serie A e Governo, il Ministro dello Sport ha annunciato in diretta la decisione.

Il campionato italiano ripartirà ufficialmente dal prossimo 20 giugno con la possibilità che il calcio giocato possa ripartire qualche giorno Primavera con le semifinali di Coppa Italia.

Di seguito le parole di Vincenzo Spadafora:

“È stata una riunione molto utile con tutte le componenti della FIGC: come abbiamo detto sin dal primo momento il calcio sarebbe ripartito con le condizioni di sicurezza e con l’ok di CTS ai vari controlli. L’Italia sta ripartendo ed è giusto che lo faccia anche il calcio, il CTS ha confermato la necessità imprescindibile della quarantena nel caso in cui un calciatore dovesse risultare positivo, eventualità che non ci auguriamo. Il percorso dei tamponi non dovrà ledere le necessità generali di tutti i cittadini italiani, e ho fatto presente alla FIGC che se dovessero aumentare i contagi, il campionato dovrebbe essere nuovamente sospeso. La FIGC ha spiegato che esiste in questo caso un piano B e un piano C: playoff e playout oppure la cristallizzazione della classifica, ma come si dovrà fare è una decisione che spetta a loro, non a me.

Il campionato riprende il 20 giugno, mi sono già confrontato anche con il presidente del consiglio Conte. Spero si possa, nella settimana dal 13 al 20, completare la Coppa Italia: sarebbe una ripartenza a beneficio di tutti gli italiani essendo la competizione sul servizio pubblico. Anche oggi ho avuto contatti con Sky, mi auguro ci sia da loro un segnale di conferma, dopo le prime interlocuzioni positive, anche nell’interesse di evitare assembramenti in luoghi pubblici.

Oggi è una giornata positiva, anche perché il ministro dell’Economia Gualtieri ha firmato il decreto per i 230 milioni per il bonus dei lavoratori sportivi. Si sta avverando il mio auspicio che tutto il mondo dello sport potesse ripartire contemporaneamente, smentiamo la storiella che io avessi qualche riserva sul mondo del calcio. Modifica DPCM? Potremmo, ma si potrebbe anche partire il 14. Per quanto riguarda il calendario non spetta a me questa decisione: io faccio il ministro, dovrà essere la Lega Serie A a decidere”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Immobile

#CountdownToHistory: Immobile supera Signori al 2° posto all time

Ultimo commento: "Prendere Piola la vedo dura ... "
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Ho avuto la fortuna di conoscerlo, parlarci per ore ed era prorprio come viene descritto da tutti. Ho ancora la sua maglia originale: quella con il 9,..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Il suo dito che esce fuori dalla nebbia al derby. Non si vedeva nulla ma la palla era dentro la rete! E segna sempre lui!"
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Fascetti una persona indimenticabile, grazie"

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Uber grande laziale, quando ero bambino mio papà mi raccontava sempre di questo signore ero che per non indossare un altra maglia, preferì..."

Altro da News