Resta in contatto

News

Arbitri, Rizzoli spiega le novità per il VAR alla ripresa

Designatore arbitrale

Ai microfoni di Rai Radio 1 il designatore arbitrale Rizzoli spiega le novità che ci saranno per il VAR alla ripresa del campionato.

Nicola Rizzoli spiega le novità che ci saranno per gli arbitri se la Serie A. Intervenuto ai microfoni di Sabato Sport, in onda su Rai Radio 1, il designatore arbitrale ha parlato in particolare delle novità per il VAR e delle accortezze da osservare per colloquiare con l’arbitro in campo.

Abbiamo fatto un grosso sforzo per mettere tutto in sicurezza. Riusciremo a ripartire utilizzando la tecnologia e questo garantirà uniformità per il campionato. Nella stanza ci saranno Var e Avar più l’operatore, mentre la persona addetta all’invio delle immagini alla regia sarà in un’altra sala. Con tre persone è garantito un maggiore distanziamento e poi ci sarà anche il plexiglass e saranno obbligatorie le mascherine.

Questa emergenza ci dà la possibilità di fare un passo culturale importante. Le proteste, che sono tra le cose più antipatiche da vedere, andranno gestite in modo diverso. Bisogna avere un rispetto reciproco delle distanze e quando non verranno rispettate bisognerà intervenire. Ciò non significa ammonire tutti sempre, ma bisogna capire che la distanza opportuna per dialogare con l’arbitro deve essere di un metro e mezzo.

Sui cinque cambi non sta a me giudicare, da un punto di vista tecnico. A livello regolamentare, invece, è importante garantire che questo non diventi una strategia per perdere tempo. Per questo sono d’accordo nel mantenere la possibilità di fare le sostituzioni in soli tre slot“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Altro da News