Resta in contatto

Oltre la Lazio

Cellino: “Perché Spadafora non blocca il calcio? Sono schifato potrei lasciare”

Condanna di 2 anni per il presidente del Brescia, Massimo Cellino

Il presidente del Brescia, Massimo Cellino, intervenuto ai microfoni di Teletutto ha lanciato l’ennesimo attacco al mondo del pallone e alla politica.

Massimo Cellino è un fiume in piena. Non risparmia nessuno dal capo del CONI, Malagò, fino al Ministro dello Sport Spadafora.

E’ uno schifo. Fare il presidente di una squadra di calcio è diventato impossibile. Ormai non decidi più niente. Sembra essere tornati ai tempi della GEA. Tutto questo mi disgusta e tanto, sto pensando di lasciare il mondo del pallone. In Italia il calcio non ha futuro, ma nessuno si prende la responsabilità di decidere. Malagò cosa sta facendo? Spadafora invece di decidere per lo stop cosa fa aspetta la Merkel? Non si può andare più avanti così. Sono disgustato che riprendano pure a giocare non mi interessa più”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory: Immobile colpisce anche il Cagliari

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."

Altro da Oltre la Lazio