Resta in contatto

Il meglio dei Social

Nesta: “Non sarei mai andato via dalla Lazio. Hierro mi chiamò al Real, dissi no” (VIDEO)

Nesta, ex capitano della Lazio, su Instagram con Vieri ha parlato del suo addio alla Lazio, dopo il quale andò al Milan

Alessandro Nesta, ex capitano della Lazio e attuale allenatore del Frosinone, è stato uno dei protagonisti delle ormai famosissime dirette Instagram di Bobo Vieri. “All’epoca non sarei voluto andare da nessuna parte, poi mi è andata alla grande per quello che ho fatto al Milan. Una volta, due anni prima della cessione, andammo a giocare contro il Real. A fine partita Fernando Hierro mi disse di andare lì a Madrid. Io gli dissi: ‘ma che sei matto, gioco alla Lazio’. E lui mi guardò come se non capisse (ride, ndr). Poi è successo un casino talmente grande….”

Le difficoltà della Lazio:

“L’ultimo anno è stato il più pesante della mia carriera, è stato difficile. Io ero capitano, partecipavo alle riunioni del consiglio d’amministrazione, dovevo vedere il bilancio. Un giorno mi hanno messo la cartellina davanti e io non riuscivo neanche a trovare la pagina. Quando l’ho trovata era finita la riunione (ride, ndr). Avevo 23 anni! Talmente tanti casini sono successi. Non pagavano da sei, sette mesi. Invidiavo gli stranieri perché erano più distaccati, io stavo male. Per come sono andate le cose al Milan, devo ringraziare Dio. È stata un po’ una liberazione, lì ho giocato solamente a calcio”.

Le delusioni sportive:

“Il derby in cui Montella ha fatto 3-4 gol, lì ho fatto i danni. Noi romani siamo cresciuti con la rivalità contro la Roma. Mia madre andava dal fruttivendolo al mercato e gli parlava del derby. Poi dico la finale dell’Europeo contro la Francia e la rimonta subita a Istanbul quando stavo nel Milan”

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory: Immobile colpisce anche il Cagliari

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
Advertisement

Altro da Il meglio dei Social