Resta in contatto

News

Gazzetta dello Sport: casting Lazio per i bomber

Calciomercato Lazio, Ianis Hagi: "Voglio competere con i migliori"

La Lazio cerca sul mercato un rinforzo per l’attacco. La Gazzetta dello Sport presenta oggi alcuni profili che interessano i biancocelesti.

Casting in casa Lazio per un nuovo bomber. I biancocelesti cercano un altro attaccante da aggiungere alla rosa e le candidature sono diverse. La Gazzetta dello Sport oggi ne presenta alcune in un focus nelle pagine interne.

Il più indiziato è il romeno Hagi. 21enne dei Rangers Glasgow, ma di proprietà del Genk. Può fare sia la prima che la seconda punta. Costa una decina di milioni e da tempo Tare ce l’ha nel mirino.

Secondo nome elencato dalla rosea è quello di Dusan Vlahovic, esploso quest’anno nella Fiorentina. Piace molto dalle parti di Formello, ma l’operazione è molto difficile. Più percorribile la via che porta a Muriqi del Fenerbahce. 26 anni, kosovaro, potrebbe arrivare anche insieme a Hagi, viste le diverse caratteristiche.

Capitolo Giuroud e gli altri

La Gazzetta parla anche di Olivier Giroud. Il francese, a gennaio a un passo dalla Lazio, ora sembra indirizzato verso l’Inter. Le speranze di portarlo a Formello non sono totalmente tramontate. Un altro tentativo verrà fatto, visto che si libererà a zero. Ma strapparlo alla concorrenza resta impresa ardua.

Sempre in casa Chelsea, un altro nome è stato accostato ai biancocelesti in queste settimane. Quello dello spagnolo Pedro. Anche lui in scadenza. Anche lui con una foltissima concorrenza sulle sue tracce. Difficile anche per lui un futuro con l’aquila sul petto. Al contrario, il meno altisonante nome di Dzyuba potrebbe rappresentare un buon ripiego. Punta esperta, nazionale russo, sebbene con un carattere un po’ bizzoso, scrive il quotidiano, sembrerebbe un profilo comunque interessante.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Ricordo bene quei giorni e inoltre Pablito e' sempre stato umile, equilibrato, rispettoso. Una di quelle persone che rispetti profondamente anche se..."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News