Resta in contatto

Il meglio dei Social

Acerbi si allena e canta Lucio Battisti: poi lancia la sfida benefica a Immobile e Cataldi

De Canio sulla Lazio: "Inutile parlare dei rigori, si esaltasse la competenza"

Acerbi partecipa a un’altra sfida benefica in favore dell’’Ospedale Giovanni XXIII di Bergamo: ora tocca a Immobile e Cataldi

Acerbi lancia la sfida a Immobile e Cataldi.

Il difensore della Lazio, tramite il suo Instagram, ha prima partecipato alla challenge benefica, per poi nominare i suoi due compagni di squadra. Ecco la descrizione della sfida: ” In un momento di difficoltà nazionale come questo in cui tutti dobbiamo stare in casa, ASI ha deciso, con la collaborazione di tanti amici a partire da @carlopedersoli, di lanciare una challange sportiva. Ciascuno di noi potrá partecipare a questa sfida sportiva ed potrà renderla ancora più significativa effettuando una donazione a favore dell’Ospedale Giovanni XXIII di Bergamo – vero motivo per cui abbiamo deciso di lanciare l’iniziativa. In 15 secondi fate quante più flessioni possibile cantando (o mettendo in sottofondo) una canzone che ha fatto la storia del nostro paese”.

La canzone scelta da Acerbi non è casuale: si tratta di ‘Giardini Di Marzo’ di Lucio Battisti, le cui note risuonano all’Olimpico dopo ogni vittoria della Lazio.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

SIETE PRONTI A PARTECIPARE ALLA SFIDA E DIMOSTRARE LA VOSTRA VOGLIA DI FARE SPORT E DONARE ATTRAVERSO LO SPORT? In un momento di difficoltà nazionale come questo in cui tutti dobbiamo stare in casa, ASI ha deciso, con la collaborazione di tanti amici a partire da @carlopedersoli, di lanciare una challange sportiva. Ciascuno di noi potrá partecipare a questa sfida sportiva ed potrà renderla ancora più significativa effettuando una donazione a favore dell’Ospedale Giovanni XXIII di Bergamo – vero motivo per cui abbiamo deciso di lanciare l’iniziativa. In 15 secondi fate quante più flessioni possibile cantando (o mettendo in sottofondo) una canzone che ha fatto la storia del nostro paese. Per portare avanti la sfida di @asi.nazionale ho deciso di nominare @ciroimmobile17 @danilocat32 @sl_training Vediamo se riuscirete a fare meglio di me. Ogni aiuto, anche il più piccolo e all’apparenza insignificante, può fare la differenza per chi ora sta davvero lottando per la vita. Vi aspettiamo, fate la challenge e sfidate taggandoli altri 3 amici! ❌ATTENZIONE Copiate e incollate il post che contiene l’IBAN per le donazioni: Azienda Socio Sanitaria Territoriale Giovanni XXIII IBAN IT52Z0569611100000012000X95 Codice BIC/SWIFT: POSOIT22 #ASIchallenge #iorestoacasa #15secondpushupchallenge

Un post condiviso da Francesco Ace Acerbi (@francescoacerbi88) in data:

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
9 mesi fa

Ah! Se solo avesse cambiato le parole 😌😌😌

Commento da Facebook
Commento da Facebook
9 mesi fa

Io a il Leone Acerbi do 100 un grande uomo e un grande calciatore

Commento da Facebook
Commento da Facebook
9 mesi fa

SE CANTA COME GIOCA… È MEGLIO DI PAVAROTTI. ⚽⚽⚽👍👌

Commento da Facebook
Commento da Facebook
9 mesi fa

Sempre il massimo 💙💙

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Ricordo bene quei giorni e inoltre Pablito e' sempre stato umile, equilibrato, rispettoso. Una di quelle persone che rispetti profondamente anche se..."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da Il meglio dei Social