Resta in contatto

News

La lazialità di Paola Turci su Radio 2: “Lazio grande Lazio”, cantata a sorpresa in diretta

Paola Turci è stata ospite al programma di Radio2 “Radio2 social club”. nel corso della trasmissione ha cantato a sorpresa l’inno biancoceleste.

Anche in tempi di isolamento forzato, lo spirito da derby  tra i tifosi della Capitale non si sopisce mai. Uno sfottò continuo che aiuta ad alleggerire il clima. E così la cantautrice italiana Paola Turci, tifosa della Lazio, questa mattina, ospite al programma Social club, in onda su Radio 2, non si è fatta sfuggire l’occasione di punzecchiare i due conduttori, luca Barbarossa e Flavio Insinna, entrambi della Roma e l’altro ospite, Neri Marcorè, di fede juventina.

Nella mattinata si è parlato di tanti argomenti, tra cui il calcio. In particolare è la questione della lotta scudetto che sta a cuore, per motivi diversi, a laziali e romanisti. Un paio di battute non sono passate inascoltate dalle orecchie della cantante che alla richiesta di intonare qualcosa in diretta, ha cominciato a sorpresa a cantare l’inno della Lazio.

“Per te che sei diversamente romanista – ha fatto notare Barbarossa – questo era un anno particolarmente fortunato per la tua squadra”. La risposta a tono è stata immediata: “Guarda che t’attacco il telefono in faccia eh!”

Risate in studio e chiacchierata che prosegue sui temi calcistici in un clima totalemtne goliardico. Con Marcoré sottolinea che finendo così la serie A, la matematica premierebbe la sua squadra. In chiusura la richiesta di cantare una canzone per il pubblico. Assist migliore non poteva capitare per chi, pochi minuti prima, si è dichiarata “puramente laziale“. E allora… “Lazio grande Lazio, nata pe’ domina’…

25 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
25 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Sei mitica mi piaci

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Grande paola

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Immensa!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

venite col viso coperto, meno si vede meglio è

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Grande Paola..
Ah ce stanno pure i rosiconi qua..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Mi piace brava

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Grandissima come tutti i laziali veri👏👏

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Ma chi è Paola Turci ?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Grande guapa

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Vuole lo scudetto anche lei.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Brava e coraggiosa

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Bellissima e bravissima grande Paola

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Site sempre inferiori su. Tutto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Già mi piaceva, ora la adoro…..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Grande!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Mamma mia che povertà.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

L’ho sempre amata…😻🥰🤩🦅💙🏆

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Grande 🙌

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Grande!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Grande Paola!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

La amo da sempre

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Luca barbarossa ancora gira???

Lorymag
Lorymag
2 mesi fa

Per la gioia mia e della rai si

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Sei bellissima

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Grande Paola 👏👏💙

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Io ho vissuto l era VINCENZO PAPARELLI ERO LI E NON SONO PIU ANDATO ALLO STADIO MA POI L ARRIVO DI BEPPE SIGNORI MI HA FATTO IMPAZZIRE E MI SONO..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Sono della Lazio dalla nascita, anni 50, nel periodo di Chinaglia eravamo tifosi più di Chinaglia che della Lazio, è strano ma è cosi, nessuno ha..."
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron uno dei più grandi in assoluto,un vero mago del calcio,anche lui un affezionato come tanti altri,solo noi abbiamo tanti giocatori e allenatori..."

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Lo conpscevo personalmente, aveva un negozio di articoli sportivi vicino casa mia. Ma non l'ho mai visto giocare."
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Un bravissimo allenatore, forse poco apprezzato a cui non e' stata fornita, all'epoca, l'occasione della grande squadra. Soprattutto poi un uomo vero."

Altro da News