Resta in contatto

News

Coronavirus, Ferrero: “Il campionato finisce qui, anche se Lotito mi odierà”

Ferrero: "Farei da cavia per il vaccino pur di ricominciare. Voglio 100 Lotito"

Massimo Ferrero ha parlato ai microfoni di Radio Radio, dicendo la sua sul prosieguo del campionato di Serie A

Massimo Ferrero è intervenuto ai microfoni di Radio Radio esponendo la sua opinione sul proseguire il campionato.

Ecco le sue parole: “Che Serie A dovrebbe essere l’anno prossimo? La stessa di quest’anno. Per me il campionato finisce qui. L’anno prossimo si potrebbe giocare a 22 squadre. Scudetto? So che Lotito mi odierà, ma così è la vita. Per me finisce così, con queste posizioni. Questa è la direzione da prendere. Facciamo un’ipotesi, ci danno un mese di preparazione dal 4 aprile, arriviamo al 4 maggio: dovremo fare dodici partite. Arriviamo ad agosto. Che succede con il campionato successivo? Cominciamo a parlare del dopo, non del prima”.

19 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
19 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Vuole così che si salva

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Cosi ti salvi facile🤣🤣

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Eccone nartro

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Tutti riommers

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Romanesi tremate?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Ma chi la pensa, Preside’!?! 💙🦅

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Non si può uscire. A questo gliela portano a casa.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Ma c’è mettono in mezzo sempre Lotito per gli affaracci loro come se non se fosse capito

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

E si perché decide er biascica…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Non conti nulla

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

la paura della serie B lo fa straparlare sperando in quella situazione che lo salverebbe,patetico

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

😄😄😄😄😄…..che personaggio bizzarro….decide lui….?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Ma chi è?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Lascia perde che non è bona

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Vattene in serie B che è meglio va

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Non credo decida lui…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

E allora,se finisce qui,la samp se ne va in serie b!!!!!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Ferré paura della b…eh

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

…….così ti sei salvato dalla B…..ma che bravo.

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Il suo dito che esce fuori dalla nebbia al derby. Non si vedeva nulla ma la palla era dentro la rete! E segna sempre lui!"
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Fascetti una persona indimenticabile, grazie"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Prima partita allo stadio: Lazio-Verona 4-2. Avevo sette anni. Come potrei dimenticare? Gladiatore puro. Decise di andarsene perche' la Roma degli..."

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Uber grande laziale, quando ero bambino mio papà mi raccontava sempre di questo signore ero che per non indossare un altra maglia, preferì..."
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron uno dei più grandi in assoluto,un vero mago del calcio,anche lui un affezionato come tanti altri,solo noi abbiamo tanti giocatori e allenatori..."

Altro da News