Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Diaconale: “Cellino ricordi il detto del bue che dà del cornuto all’asino”

Diaconale attacco a Malagò: "Si parla di etica ma non capisco il filo logico"

Il portavoce della Lazio Arturo Diaconale ha espresso il suo pensiero in risposta alle parole di Cellino di ieri circa l’assegnazione dello scudetto.

Se Lotito pensa di avere una squadra invincibile, diamogli lo scudetto“. Questo il messaggio polemico di Massimo Cellino, contro il patron biancoceleste. Oggi il portavoce della Lazio, Arturo Diaconale, ha espresso il suo pensiero, rispondendo per le rime, prima nella sua consueta rubrica on line e poi intervenendo in diretta radiofonica.

Questo il post pubblicato sulla sua pagina Facebook.

 

In diretta radiofonica, invece, l’attacco verso il presidente del Brescia è stato più diretto:

“Essere tifosi non vuol dire perdere il lume della ragione, ma che il campionato va concluso evitando ulteriori disastri. È logico che in questa situazione ognuno persegua i propri interessi. Cellino badi a se stesso e sia responsabile di quello che fa e dice. Un vecchio detto che dice «il bue dà del cornuto all’asino». In questi momenti è meglio evitare lasciare dichiarazioni che possono creare ulteriori polemiche e cercare di badare agli interessi generali”

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Quella splendida maglia Umbro e quel numero 11 sulla schiena. Ricordi indelebili della mia adolescenza. Beppe per sempre nel mio cuore."

Immobile da record: superato Inzaghi in Europa

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News