Resta in contatto

Calciomercato

Alessandro Moggi (ag. Immobile): “Se Milik in scadenza vale 40 milioni, quanto vale Immobile?”

Ciro Immobile dona all'asta la maglia della Coppa Italia per beneficienza

Alessandro Moggi, agente di Ciro Immobile, oggi a radio Kiss Kiss ha parlato dell’interesse del ds partenopero Giuntoli per il bomber biancoceleste.

Il Napoli è alla ricerca di un sostituto per il partente Milik. Tra i preferiti del ds dei partenopei Cristiano Giuntoli, c’è Ciro Immobile. Oggi a radio Kiss Kiss l’agente del bomber della Lazio è stato intervistato per parlare proprio di questo forte interesse.

“Che Giuntoli stimi Immobile non è una notizia – ha dichiarato il procuratore – tant’è che voleva già portarlo a Napoli quando Ciro è poi andato alla Lazio. Mi sembra comunque difficile non dirsi suoi estimatori, visto quello che ha fatto Immobile negli ultimi cinque anni”.

Ma oltre l’apprezzamento, c’è poco altro, per ora. Mai dire mai nel calciomercato, sia chiaro. Ad oggi, però, le possibilità che si concretizzino movimenti per portare l’attaccante biancoceleste all’ombra del Vesuvio sembrano poche.

Al di là degli interessamenti per un calciatore costante negli anni come Immobile, il mercato può soffrire una battuta d’arresto per l’emergenza Coronavirus. Ciro ha un contratto fino al 2023, quindi se ci fosse qualcuno concretamente interessato, dovrà bussare alla porta della Lazio, oltre che a quella del calciatore. Prematuro parlarne ora. È normale che ci saranno altri interessamenti, come già ci sono stati da Inter, Milan e dalla Cina un anno fa. Vedremo più avanti. Sul valore di mercato penso che se Milik via per 40 milioni col contratto in scadenza, allora ditemi voi quanto può valere Immobile…”

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Almeno 90…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Comunque Moggi sei peggio di tuo padre IMMOBILE nn si tocca 💙💙💙💙

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Sei un mercenario 😱😱😱

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Si ma devono prendere anche Alberto leiva sergio lulic e via dicendo a Dino non ci rompere x favore saluti

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "da juventino ho adorato Beppe Signori......è uno dei pochi calciatori di cui ho la maglia autografata......oggi Signori non avrebbe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Sono della Lazio dalla nascita, anni 50, nel periodo di Chinaglia eravamo tifosi più di Chinaglia che della Lazio, è strano ma è cosi, nessuno ha..."
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron uno dei più grandi in assoluto,un vero mago del calcio,anche lui un affezionato come tanti altri,solo noi abbiamo tanti giocatori e allenatori..."

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Lo conpscevo personalmente, aveva un negozio di articoli sportivi vicino casa mia. Ma non l'ho mai visto giocare."
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Un bravissimo allenatore, forse poco apprezzato a cui non e' stata fornita, all'epoca, l'occasione della grande squadra. Soprattutto poi un uomo vero."

Altro da Calciomercato