Resta in contatto

News

Hernanes a Repubblica: “Coronavirus, faccio gli auguri a tutti. Lazio, merita lo Scudetto”

L’ex giocatore biancoceleste, Hernanes, ha rilasciato un’intervista a Repubblica. Gli argomenti trattati sono stati molti tra cui lo Scudetto

L’ex giocatore biancoceleste, Anderson Hernanes ha rilasciato un’intervista a Repubblica. Gli argomenti trattati hanno spaziato dal Coronavirus , fino ad arrivare ad analizzare la corsa Scudetto.

Ecco qui l’intervista:

Italia o Brasile, poco importa. “In tutto il mondo stiamo temendo per l’emergenza Coronavirus” racconta Hernanes da San Paolo, dove è tornato a giocare dopo le esperienza nel nostro paese (Lazio, Inter e Juventus) e in Cina (Hebei). Due nazioni che il 34enne centrocampista porta nel cuore, i due più colpiti dal Covid-19: “Più che per il virus in sé, sono preoccupato per la paura che sta causando tra le persone e le famiglie. Faccio gli auguri a tutti, spero che non si creino troppi allarmismi e che questa situazione si risolva il prima possibile”.

Ha seguito la stagione della Lazio prima dell’interruzione dei campionati?
“La squadra di Inzaghi merita di essere lì e sono contento per tutti i laziali, che sicuramente stanno godendo per questa splendida cavalcata. Vedere i biancocelesti giocare è un divertimento. Spero che possano arrivare a vincere lo scudetto”.

In Brasile che pensano di questa Serie A?
“Tutti hanno seguito il campionato italiano e sono rimasti sorpresi da quello che sta facendo la Lazio, soprattutto perché hanno visto per otto anni la Juventus vincere lo scudetto con facilità. Nessuno riusciva a starle dietro, correva troppo veloce per tutti. Adesso le squadre in lotta per il primo postoo sono proprio quelle in cui ho giocato in Italia, per questo tante persone mi fermano e me ne parlano”.

Ha nostalgia di Roma?
“Sì mi mancano molto i tifosi, così come tutta la bellissima città di Roma. Ogni volta che torno è sempre emozionante. Ero in Italia a fine gennaio e sono passato per la Capitale perché ho fatto scalo lì per andare a San Paolo. Quando ero all’aeroporto ho incontrato dei tifosi e, anche se per pochi minuti, è stato bellissimo rivivere quell’atmosfera”.

Il punto di forza della Lazio è il centrocampo. Avrebbe avuto piacere nel giocare con Luis Alberto e Milinkovic? Poi c’è il suo connazionale Leiva…
“Sono due ottimi giocatori, sono bravissimi. Se fosse capitato, sarebbe stato un sicuramente piacere. Leiva? Mi ha anche chiamato prima di accettare la Lazio, ci siamo parlati un po’. Gli ho raccontato come era vivere il calcio a Roma e visto quanto sta facendo sono contento per lui. Siamo stati anche compagni di nazionale nel Brasile, abbiamo giocato insieme le Olimpiadi di Pechino nel 2008”.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Grattateve le palle

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News