Resta in contatto

News

Serie A, Lotito ad Agnelli: “Parli da cittadino o da regnante della monarchia?”

Il presidente della Lazio, Claudio Lotito

Lotito-Agnelli, lo scontro è frontale. I due presidenti, mai stati molti amici, qualche giorno fa hanno dato vita ad un botta e risposta nell’ultimo Consiglio Federale.

Il presidente della Juventus ha accusato il collega, in pubblico, di pensare solo alla classifica e non alla salute dei suoi calciatori. Agnelli avrebbe aggiunto anche la frase: “Parlo da presidente primo in classifica”.

La risposta del Patron biancoceleste non è tardata ad arrivare. Infatti Lotito avrebbe accusato lo juventino di non parlare da cittadino, ma da regnante della monarchia Agnelli.

Non è la prima volta che i due danno vita ad uno scontro. I due modi di veduta differenti sul calcio, soprattutto quello legato all’aspetto economico del sistema, anche in questa occasione non hanno trovato un accordo.

Nei prossimi giorni è atteso un altro Consiglio Federale e con Lotito e Agnelli un secondo round non è da escludersi.

30 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
30 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
9 mesi fa

Loro sapevano che erano contagiati

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Agnelli ha sempre deciso e fatto quel che voleva…è ora di finirlo.. lotito sei un grande e chi ti critica lo fa senza logica….solo per il piacere di deridere….💪 preside’

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Zitto pajaccio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Agnelli accusa llotito, da che pulpito esce, si dovrebbe ricordare la finale di coppa campioni, del 1985, li i supi predecessori tanti scrupoli nel giocare la finale non se li sono fatti.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Grande Lotito

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Ancora? Accontentati del secondo posto se si rigioca perdi pure quello.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Ma ancora te va de parla de calcio? Ma che ciai in faccia er cemento?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Daje presidente 💪 sei er mejo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Grande Lotito

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Bravo ,questi credono di comandare tutti.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Agnelli quello che voleva giocare a porte aperte juve Inter e poi si è scoperto che aveva Rugani positivo?
Ah si…. bravissima persona

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Agnelli presidente di una squadra che ha giocato una finale di coppa campioni con i morti in campo, credo sia l’ultimo che deve parlare.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Agnelli gli piscia in testa.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Verme , guardate chi ha in mano il calcio italiano …

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

per lui è più importante il campionato che la salute pubblica,sono senza parole

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

A pupazzo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Lotito non si smentisce mai ecco a chi sono riusciti a mettere in mano il calcio poveri noi questo è peggio del coronavirus

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Te lo compro io lo scudetto daeappiccicare sul maglioncino,pagliaccio non è il momento di parlare di calcio.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Osannato dai tifosi laziali dopo che averlo crocifisso.chi ci capisce….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Grande Lotito !!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Quando c’è da fare guerra Lotito vince sempre….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Filtra in tutti la volontà di non vincere lo scudetto a tavolino, ma eventualmente finendo il campionato. Ma soprattutto c’è un sospetto, “ma è qualcosa in più, che il presidente della Lazio, Claudio Lotito, abbia spinto in tutti i modi la Lega Calcio a giocare ancora un turno di Serie A sperando di restare primo in classifica anche dopo Juventus-Inter e nel caso provare a prendersi lo scudetto così”, riporta ancora Repubblica.

Francesco Rondinella
Francesco Rondinella
10 mesi fa

E perché avrebbe dovuto “spingere”, se c’erano molte probabilità di essere superato? Non ho mai visto Lotito aggrapparsi alla speranza…

Annibale
Annibale
10 mesi fa

Vorrei farti notare che se questo era il progetto di Lotito, per la Lazio era meglio che non si fosse giocata la partita juve-inter per il semplice fatto che era prima in classifica, mentre la Juve era a due punti. Come vedi é una cassata madornale.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Due buffoni

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Bravo Lotito

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

👏👏👏

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Vai presidente non mollare

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

💪🏻💪🏻💪🏻💪🏻💪🏻💪🏻

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Bravissimo

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Ricordo bene quei giorni e inoltre Pablito e' sempre stato umile, equilibrato, rispettoso. Una di quelle persone che rispetti profondamente anche se..."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News