Resta in contatto

News

Coronavirus, Cannavaro: “Strada cinese quella giusta, ci sarà tempo per tutto”

Cannavaro

Coronavirus, l’ex capitano della nazionale italiana è tornato in Cina e ha descritto la situazione di adesso, paragonandola a quella di due mesi fa

“Emergenza Coronavirus? La strada è quella cinese, non ci sono dubbi. Bisogna stare a casa, punto e basta”

A parlare, in un’intervista a Il Mattino, è Fabio Cannavaro. L’ex capitano della Nazionale, è allenatore in Cina e da poco è tornato a Guangzhou: “Poi ci sarà il tempo per tutto, anche di tornare a giocare a calcio. Da quando sono andato via è cambiato tutto. Ed è un segnale di fiducia anche per noi in Italia. Il giorno che sono andato via, sulla strada che porta all’aeroporto ho trovato almeno 10 posti di blocco della polizia che fermavano le persone per controllare la febbre. E a ogni posto di blocco c’era un ambulanza perché se avevi qualche decimo ti portavano in ospedale, costringendoti all’isolamento. Era una città spettrale, nonostante di casi di contagio non ce ne fossero stati tantissimi. Ora è tornata la vita, dal terrazzo sento le voci delle persone che passeggiano, gente che va ai ristoranti, le luci accese dei locali”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Immobile

#CountdownToHistory: Immobile affonda anche il Sassuolo. Girone d’andata chiuso a quota 13

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News