Resta in contatto

News

Serie A, l’appello di Tommasi: “Fermiamo il campionato”

Serie A, oggi si torna in campo anche nella Lombardia, che ieri è diventata zona rossa: non si potrà né entrare e né uscire

Damiano Tommasi spinge per fermare la Serie A. Il presidente dell’AIC, Associazione Italiana Calciatori, si è esposto in prima persona sul proprio account Twitter dopo la notizia che la Lombardia è stata chiusa sia in entrata che in uscita a causa del Coronavirus. “”Fermiamo il campionato!!! Serve altro? Stop football!!”, il messaggio dell’ex centrocampista.

20 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
20 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

SIETE UNA MANICA DE DEFICIENTI..SOLO OGGI SO RADDOPPIATI I MORTI CE GIA IL PRIMO CASO DI GIOCATORE DI CALCIO “REGGIANA”..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Non mi sembra che quelli in campo volessero scioperare

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Va bene….chiudiamo le fabbriche, le metro, i centri commerciali, le banche, gli uffici…..tutti in letargo ci vediamo a Luglio..forse.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Mah come mai si fa sentire solo ora? Dove è stato sino ad oggi?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Penzate che sucedendo in vece di penare alla roma

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

PUPAZZO ANALFABETA VAI A LAVORARE??????

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Cosi…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Allora bloccate anche la serie B e coppe

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Tommasi rosicone romanista

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

A tutti, in questo momento ancora vi interessa il pallone? E i problemi della nazione chi li deve risolvere?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Veramente si sta guardando la salute delle persone e non andare dietro ad un pallonari come lei.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

non so perché, ma me l’aspettavo l’uscita di Tommasi forse sono prevenuto,ma non credo…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Aspetteranno che la Juve vinca con l’Inter x farlo….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Un pupazzo che se proprio vuole tutelare la salute dei calciatori si impegni nel far disputare in campo neutro le partite che andrebbero giocate nelle zone rosse

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

No. Devi interrompere quando tutte le squadre hanno giocato le stesse partite. Altrimenti campionato nullo senza assegnazione dello scudetto e coppa italia.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Che te bruciaaaa? Il Coronavirus è ovunque, solo loro si lamentano!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Tommasi era un giocatore di basso livello e come uomo insignificante cerca soltanto di ostacolare le squadre che odia .Rosicone e vendicativo sa che se va avanti il campionato per 2 giornate ancora gli organi superiori del calcio hanno la possibilità di applicare norme in vigore per altri Sport attribuendo comunque lo scudetto e in particolar modo definire la classifica di A e B con le relative conseguenze positive per alcuni e negative per altri .

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Se c’era gli zingari giallozozzi. .Un lo so se lo diceva. .Sto lurido. ..SFL BUON GIORNO.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Tommasi ciarlatano….perché i suoi colleghi europei ste figure non le fanno? Sarà perché è della Roma?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Visto il suo passato e la Lazio in testa al campionato, nun me sembra uno al di sopra delle parti, così a naso…

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Ultimo commento: "sformavo i suoi scarpini PUMA"

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Ultimo commento: "Tifo SS Lazio da quando ero… un bambino grazie a lui, Beppe Signori! Anche per i colori e stile di gioco, spumeggiante… Prima (e Unica)..."
Advertisement

Altro da News