Resta in contatto

News

Lazio – Inter, Caicedo: “Siamo una grande famiglia”

Lazio - Inter, Caicedo: "Siamo una grande famiglia"

Le parole del Panterone Caicedo al termine della sfida contro l’Inter vinta grazie alle marcature di bomber Immobile e del Sergente

Felipe Caicedo ai microfoni di Lazio Style Radio al termine della partita di questa sera all’Olimpico contro l’Inter.

Di seguito le sue dichiarazioni:

“Serata magica. Dal primo minuto i tifosi hanno dato sostegno, noi abbiamo fatto una partita perfetta. Abbiamo dominato e il risultato è giusto. Durante la settimana abbiamo fatto allenamenti per questa partita, il mister ci aveva chiesto di costruirla bene e penso che siamo riusciti a mettere in atto le sue richieste. Le mezzali hanno fatto una partita perfetta nell’aggredire gli spazi. Continuiamo così, l’obiettivo è sempre più vicino ed è quello di entrare in Champions League.

Se dovessimo continuare così fino alle ultime partite, ci proveremo. Oggi abbiamo dimostrato chi siamo e che vogliamo fare bene. Siamo una famiglia e oggi abbiamo dimostrato una grande cattiveria e grande cuore. Ma anche i nostri tifosi meritano applausi perchè ci hanno sostenuto.

Ho giocato in tante squadre e non ho mai trovato un gruppo così affiatato. Sono qui da 3 anni e ogni settimana dimostriamo che siamo un gruppo unito. Il mister ci carica sempre e credo che questo sia il nostro segreto.”

5 Commenti

5
Lascia un commento

avatar
5 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Commento da Facebook Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Grande Caisedo e tutta la scuadra 🦅💙💙

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Grande panterone.Forza lazio

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

😁🤩🤴🏻😍🤴🏻😍 stupendi 🦅

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Quando si è grandi…….Si è grandi😊

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

🦅grandi 🎉

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Vederlo giocare segnare e Gioie ,per lu e per la Lazio"
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron uno dei più grandi in assoluto,un vero mago del calcio,anche lui un affezionato come tanti altri,solo noi abbiamo tanti giocatori e allenatori..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "grazie a Signori sono tifosa della Lazio... non vederlo mai alzare una coppa e festeggiare lo scudetto mi ha sempre lasciato un rammarico.... ..."

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Lo conpscevo personalmente, aveva un negozio di articoli sportivi vicino casa mia. Ma non l'ho mai visto giocare."
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Un bravissimo allenatore, forse poco apprezzato a cui non e' stata fornita, all'epoca, l'occasione della grande squadra. Soprattutto poi un uomo vero."

Altro da News