Resta in contatto

News

Lazio – Spal, Adekanye: “Giorno indimenticabile! Vi spiego l’esultanza”

Lazio - Spal, Bobby Adekanye

Lazio – Spal bagna il primo gol in carriera per Bobby Adekanye: ecco le parole del talento olandese, che rivela perché ha esultato col gesto degli occhiali

Il primo gol in carriera, un Lazio – Spal indimenticabile per Bobby Adekanye. L’olandese è stato tra i protagonisti della sfida vinta 5-1 all’Olimpico, i tifosi gli hanno anche dedicato un coro già diventato tormentone: “Che ce frega de Giroud, noi c’avemo Bobby-gol”.

Al termine della partita, il talento classe 1999 ha raccontato le proprie emozioni ai microfoni di Lazio Style Channel. Ecco tutte le sue dichiarazioni:

“Sono contento per la squadra, nel primo tempo Immobile e Caicedo hanno giocato bene insieme e nella ripresa è stato facile per me.

Ringrazio i tifosi, è incredibile quello che stanno facendo per me e l’affetto che mi riservano. Li ringrazio tutti, mi stanno dando grande appoggio.

Non scorderò mai questo giorno, lo sognavo da quando avevo cinque-sei anni e già seguivo il calcio in tv. Ho provato una sensazione indescrivibile, ringrazio la Lazio per questa opportunità. Lo scorso anno giocavo in Primavera, ora mi trovo in prima squadra.

A Lazzari offrirò una cena, ha giocato una partita spettacolare e mi ha permesso di segnare il mio primo gol. Dopo la partita col Verona, vorrei festeggiare con i miei compagni.

Dedico questo gol a Derkum, il nostro team manager: dal primo giorno mi ha aiutato ad ambientarmi a Roma. Gli avevo promesso questa dedica ed è per questo che ho festeggiato facendo il segno degli occhiali.

Stiamo facendo benissimo, dobbiamo continuare così passo dopo passo. Credo che potremo fare qualcosa di veramente storico, abbiamo giocatori speciali con qualità straordinarie”.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Altro da News