Resta in contatto

News

Repubblica, Insegno: “Non servono rinforzi. Squadra forte e giocatori uniti”

Su Repubblica questa mattina, doppia intervista in vista del derby a Gigi Proietti e Pino Insegno. Umori e sensazioni per il match di oggi.

Doppia intervista per Repubblica, firmata dal nostro Riccardo Caponnetti, a Gigi Proietti e Pino Insegno. I due popolari personaggi dello spettacolo romani, tifosi rispettivamente di Roma e Lazio, hanno raccontato gli umori e le sensazioni in vista della stracittadina di oggi.

Sensazioni positive per Insegno, che dà anche i giusti meriti alla società.

Grazie al ds e al presidente che hanno creduto nel tecnico. Per la prima volta nella sua presidenza, non credo servano rinforzi. La squadra è forte e i giocatori sono uniti. Sembra il Leicester, ma alle spalle la Lazio ha una storia che gli inglesi non hanno“.

Nel derby vale tutto e il contrario di tutto. All’andata avremmo dovuto vincere 4-0. Però sono fiducioso, perché la Lazio è ormai squadra matura, consapevole dei propri mezzi. E poi ormai le partite finiscono quando segnano i biancocelesti (ride, ndr)”.

Su quali siano i pericoli da cui le aquile devono temere di più ha aggiunto:

Tutti e nessuno. Facile dire Dzeko, ma contro la Lazio hanno segnato spesso giocatori poi scomparsi, come Yanga-Mbiwa, Iturbe o Cassetti. Magari segna Florenzi da centrocampo. Però non sono preoccupato“.

 

Leggi qui l’interivista a Gigi Proietti:

Repubblica, Proietti: “Della Lazio non temo solo Immobile”

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Beppe Signori, per me 'Ronaldo bianco', è stato uno dei più grandi giocatori biancocelesti della storia; L'unica sfortuna di questo ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Tutto giusto cara Rita.... Anni IRRIPETIBILI e squadra INARRIVABILE"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Grande, antiromanista, unico"

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory, Immobile fa 150 e la vetta è sempre più vicina…

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Advertisement

Altro da News