Resta in contatto

News

Serie A, la 19° giornata: nel pomeriggio tre vittorie casalinghe su tre

Coronavirus, in corso un nuovo consiglio di Lega straordinario

Serie A, ieri le vittorie di Lazio e Milan: nel lunch match di oggi un facile 3-0 dell’Udinese contro il Sassuolo di De Zerbi

Diciannovesima e ultima giornata d’andata di Serie A. Dopo i tre anticipi di ieri, la domenica di campionato si apre con la vittoria dell’Udinese contro il Sassuolo. Alla Dacia Arena finisce con un netto 3-0 con le reti di Okaka, Sema e De Paul. I bianconeri di Gotti salgono a 24 punti, a +10 dal Brescia terzultimo che deve ancora giocare in questo turno. I neroverdi di De Zerbi sono invece a quota 19.

Nelle gare delle 15 tre vittorie casalinghe su tre. Al ‘Ferraris’ di Genova la Sampdoria, che sabato affronterà la Lazio, fa 5 gol al Brescia, andato inizialmente il vantaggio con Chancellor: Quagliarella (doppietta), Jankto, Linetty e Caprari regalano un successo fondamentale in chiave salvezza alla formazione di Ranieri. Il Torino fatica tanto contro il Bologna, ma alla vince ugualmente per 1-0 grazie al gol di Berenguer nel primo tempo. Stesso risultato per la Fiorentina di Iachini, che – sempre con molta sofferenza – ottiene il bottino pieno contro la Spal con la rete decisiva nel finale di Pezzella.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Prima partita allo stadio: Lazio-Verona 4-2. Avevo sette anni. Come potrei dimenticare? Gladiatore puro. Decise di andarsene perche' la Roma degli..."
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Ero giovanotto e seguivo la squadra in quegli anni difficili. No come oggi che si fa polemica se arrivi secondo o quarto. Rimane sempre nel mio cuore..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Il mio primo gol della Lazio vista dal vivo lo ha segnato lui. Mio idolo di infanzia che ha aumentato la mia fede laziale. Immenso!"

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Uber grande laziale, quando ero bambino mio papà mi raccontava sempre di questo signore ero che per non indossare un altra maglia, preferì..."
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron uno dei più grandi in assoluto,un vero mago del calcio,anche lui un affezionato come tanti altri,solo noi abbiamo tanti giocatori e allenatori..."

Altro da News