Resta in contatto

Il meglio dei Social

La piccola Noemi in campo all’Olimpico: il plauso del web all’iniziativa

Lazio - Napoli, Ciro Immobile con la piccola Noemi Staiano

La piccola Noemi protagonista all’ingresso in campo dei giocatori all’Olimpico. Del web arrivano tanti applausi per l’iniziativa.

La sua brutta storia, per fortuna a lieto fine la ricordiamo tutti. La piccola Noemi, rimasta colpita da un proiettile vagante in un agguato di camorra a maggio scorso, è tornata a sorridere e ieri è stata protagonista all’Olimpico durante l’ingresso in campo dei calciatori di Lazio e Napoli.

Immobile l’ha porta in braccio e poi le è sono state donate una maglia del bomber laziale e una di Lorenzo Insigne. Entrambe autografate. Un gesto di sensibilità, contro la violenza, e di vicinanza a lei e alla sua famiglia che non è passato inosservato. Dal web sono arrivati tantissimi applausi.

Ecco alcuni tweet:

 

 

 

 

 

 

 

 

Vieni a dire la tua sul muro del tifoso:

Dieci vittorie di fila: qual è la vostra preferita? E perché?

11 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
11 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Emozioni belle …♥️♥️

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Fantastico!Noemi ti voglio tanto bene.Ciao

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

BELLISSIMA 💙Siete fantastici .

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Grande ciro

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

💙💙💙🦅

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Lo sport dovrebbe essere così accomunare tutti

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Sei grande Ciro

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Ciro bellissimi come te🦅💬💙

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Commovente!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Queste sono le cose belle della vita! Ragazzi siete la meraviglia della Lazio. Grandi Lazialotti tutti!

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Io ho vissuto l era VINCENZO PAPARELLI ERO LI E NON SONO PIU ANDATO ALLO STADIO MA POI L ARRIVO DI BEPPE SIGNORI MI HA FATTO IMPAZZIRE E MI SONO..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Sono della Lazio dalla nascita, anni 50, nel periodo di Chinaglia eravamo tifosi più di Chinaglia che della Lazio, è strano ma è cosi, nessuno ha..."
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron uno dei più grandi in assoluto,un vero mago del calcio,anche lui un affezionato come tanti altri,solo noi abbiamo tanti giocatori e allenatori..."

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Lo conpscevo personalmente, aveva un negozio di articoli sportivi vicino casa mia. Ma non l'ho mai visto giocare."
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Un bravissimo allenatore, forse poco apprezzato a cui non e' stata fornita, all'epoca, l'occasione della grande squadra. Soprattutto poi un uomo vero."

Altro da Il meglio dei Social