Resta in contatto

News

Il Sergente Milinkovic e il ritorno all’antico per Brescia – Lazio

Il PSG guarda in casa Lazio: l'indiscrezione de L'Equipe

Le assenze di Luis Alberto e Leiva nella sfida di domani contro il Brescia porteranno Milinkovic nella sua vecchia posizione prima dei Fantastici 4

Anno nuovo, ruolo nuovo per Milinkovic. O meglio nuovo ruolo dopo l’utilizzo costante dei Fantastici 4 di Inzaghi.

Infatti, le assenze per squalifica sia di Luis Alberto sia di Lucas Leiva costringeranno Milinkovic ad alzare il baricentro e ad essere più vicino all’area avversaria. Un ruolo da interno offensivo che gli permetterà di preoccuparsi meno della fase difensiva.

Il ritorno al suo vecchio ruolo potrebbero permettergli anche di sbloccarsi lontano dall’Olimpico. Le quattro reti del serbo (3 in campionato e una in Europa League) sono giunte tutte tra le mura amiche dello stadio romano, come ricordato dall’edizione odierna della Gazzetta dello Sport. L’ultimo gol (che valse anche i 3 punti) in trasferta risale invece, al 31 marzo scorso contro l’Inter.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: Immobile affonda anche il Sassuolo. Girone d’andata chiuso a quota 13

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News