Resta in contatto

Casa Lazio

Lazio, buone notizie da Formello: allarme rientrato per Luis Alberto

Lazio - Udinese, Luis Alberto

La condizione di Luis Alberto desta qualche lieve preoccupazione in casa Lazio. Ieri è stato tenuto a riposo per precauzione.

Luis Alberto potrebbe aver accusato la fatica dei tanti impegni ravvicinati. Tre partite di fila si sono fatte sentire nelle gambe e per questo il faro del centrocampo laziale è stato tenuto precauzionalmente a riposo nei giorni scorsi.

Ha saltato i primi due allenamenti della settimana. Si potrebbe trattare di un protocollo specifico, studiato con i medici biancocelesti, legato al pieno recupera dalla pubalgia che lo aveva colpito l’anno scorso. Oggi si attende un responso più preciso della seduta mattutina. Quantomeno per vedere se è rientrato in campo a pieno regime. In caso contrario, potrebbe esserci invece qualcosa di un po’ più serio di un semplice affaticamento da tener d’occhio. Per ora, comunque, la sua presenza domenica non può essere data per certa al 100%.

Aggiornamento ore 13:00

Allarme rientrato. O almeno così sembra dall’allenamento di questa mattina. Luis Alberto ha svolto tutta la seduta con i compagni, lavorando a parte solo quando sono stati svolti gli esercizi sulla forza muscolare. Il protocollo precauzionale per preservarlo va dunque avanti. Ma, viste le risposte sul campo, sembra proprio che per sabato possa essere pienamente operativo per dirigere il centrocampo biancoceleste.

 

Vieni a scrivere sul muro del tifoso il tuo voto per il Pallone d’Oro biancoceleste:

Chi merita il Pallone d’Oro biancoceleste 2019? Scrivici il tuo voto

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Non sarebbe durato un solo giorno con questa Società. Lui,uomo onesto e vero."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Il mio primo gol della Lazio vista dal vivo lo ha segnato lui. Mio idolo di infanzia che ha aumentato la mia fede laziale. Immenso!"

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Uber grande laziale, quando ero bambino mio papà mi raccontava sempre di questo signore ero che per non indossare un altra maglia, preferì..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Sono della Lazio dalla nascita, anni 50, nel periodo di Chinaglia eravamo tifosi più di Chinaglia che della Lazio, è strano ma è cosi, nessuno ha..."
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron uno dei più grandi in assoluto,un vero mago del calcio,anche lui un affezionato come tanti altri,solo noi abbiamo tanti giocatori e allenatori..."

Altro da Casa Lazio