Resta in contatto

News

Lazio – Udinese, Inzaghi “Io ho tanta fiducia in questa squadra”

Lazio - Udinese, la conferenza di Inzaghi alla vigilia

Domani alle 15 allo stadio Olimpico di Roma si svolgerà Lazio – Udinese. Le parole del mister Inzaghi alla vigilia della sfida

La 14esima giornata di Serie A è ormai alle porte: domani alle 15 si terrà Lazio – Udinese. Quest’oggi alle 14 si terrà la consueta conferenza stampa di presentazione con l’allenatore biancoceleste.

Queste le parole di mister Inzaghi.

che avversario è l’Udinese?

incontriamo una squadra organizzata e fisica, che nello stesso tempo abbina qualità con giocatori tecnici. Hanno tantissime soluzioni in attacco a cui si aggiungono mezz’ali di grande tecnica e possibilità di mettere in difficoltà.

quanto ci tieni al sesto risultato positivo?

i record sono fatti per essere battuti. Ma a me interessa La prestazioni perché poi le vittorie vengono di conseguenza. Dobbiamo rimanere umili perché ogni partita comporta difficoltà e veniamo da una partita dispendiosa. Dopo l’allenamento di oggi farò le scelte più opportune.

La Lazio è la quarta difesa del campionato. Quanto c’è di Milinkovic?

sergej si sta sacrificando ma non penso che dipenda solo da lui. L’intera squadra è molto più organizzata ma anche gli attaccanti aiutano molto. Sono loro i primi a dover alzare la pressione. Sappiamo di dover rimanere coi piedi per terra e che abbiamo ancora margini di miglioramento.

La Lazio per ora ha avuto più continuità e quando è mancata è stato messa in evidenza. Sappiamo che determinate critiche ci possono stare ma noi dovevamo continuare a crederci. Ora abbiamo un ottimo rendi,entro di prestazioni e risultati. Le altre che sono in ritardo arriveranno ma noi sappiamo che quando le cose andranno male, dovremo restare compatti e concentrati.

La Lazio sta andando oltre e le sue aspettative?

io ho tanta fiducia perché sono rimasto qui con una grande voglia e sapendo che i ragazzi sono molto seri e concentrati. Ora dobbiamo tenere la posizione.

La situazione degli acciaccati?

domani mancheranno Lukaku, Berisha, e probabilmente Patric. Gli altri dovrebbero essere tutti arruolabili considerando che chi ha giocato giovedì ieri ha fatto solo un lavoro di scarico.

Cosa ci dice si Mihajlovic?

bellissima notizia . L’ho visto bene  grintoso ma con sinistra non si hanno dubbi. Come avevo detto all’inizio della sua battaglia non avevo dubbi che avrebbe vinto la sua battaglia.

Giovedi ho sempre alternato e ho sempre fatto giocare chi lo meritava. Anche i ragazzi che ho fatto esordire era perché lo meritavano.

Avresti preferito giocare lunedì?

mi aspettavo di giocare lunedì visto la mancanza di infrasettimanale. Noi e la Roma ovviamente. Chiaramente chi gioca giovedì è più penalizzato.

 

 

 

 

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Grande Inzaghi…..a vita nella Lazio…..💙💙💙👍

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Grande Simone

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

e noi di te SFL ciao

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

💪💙🦅

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News