Resta in contatto

Approfondimenti

Lazio, l’influencer Camilla a SLL: “Teniamoci stretto il 3° posto!” (FT e VD)

Lazio, Camilla vive a Cesena ma è un’accesa sostenitrice della squadra biancoceleste, i cui colori porta in alto anche da lontano

Vive a Cesena, Camilla Spinelli. Va all’università ed è una youtuber e influencer, con 23,6 mila follower su Instagram. Il suo profilo è reso ancora più speciale dai colori biancocelesti, molto presenti in quasi ogni foto. Già perché nonostante non viva a Roma è una grande tifosa della Lazio, che segue quotidianamente e tifa da lontano. Per parlare del momento che sta attraversando la squadra di Inzaghi, Camilla ha rilasciato a SololaLazio.it le seguenti battute:

Ti aspettavi la Lazio al 3° posto?

“Sinceramente no, dopo le sconfitte contro Spal e Cluj pensavo che la Lazio si fosse persa, invece non è stato così per fortuna. Il terzo posto ora è come oro colato e dobbiamo tenercelo stretto”.

Lazio quasi fuori dall’Europa League, è un bene così si può concentrare solo sul campionato o no?

“L’Europa League è sempre stata una competizione accesa e che porta via molte energie. Considerando l’andamento della Lazio in Europa preferisco che si concentri sul campionato visto che per ora sta dando i suoi frutti”.

Com’è vivere la lazialità a Cesena?

“Purtroppo a Cesena e dintorni è molto difficile trovare dei laziali, ma in molti sono simpatizzanti. Però rimango sempre piacevolmente sorpresa nel vedere molti tifosi biancazzurri durante le trasferte in Emilia-Romagna”.

Milinkovic, Luis Alberto o Correa? Con chi vorresti fare il tuo prossimo video su Youtube?

“A inizio stagione ti avrei detto Milinkovic, ora sarei tentata su Luis Alberto. È impressionante come il suo ruolo giochi un punto cardine così importante per la squadra. Ma alla fine per un video sceglierei Correa, mi sembra un simpaticone anche fuori dal campo”.

Questo il suo ultimo post su Instagram prima di Lazio-Lecce:

Questo il video, suo sul canale Youtube, dopo Lazio-Atalanta:

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Daje aquilotta

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Io ho vissuto l era VINCENZO PAPARELLI ERO LI E NON SONO PIU ANDATO ALLO STADIO MA POI L ARRIVO DI BEPPE SIGNORI MI HA FATTO IMPAZZIRE E MI SONO..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Sono della Lazio dalla nascita, anni 50, nel periodo di Chinaglia eravamo tifosi più di Chinaglia che della Lazio, è strano ma è cosi, nessuno ha..."
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron uno dei più grandi in assoluto,un vero mago del calcio,anche lui un affezionato come tanti altri,solo noi abbiamo tanti giocatori e allenatori..."

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Lo conpscevo personalmente, aveva un negozio di articoli sportivi vicino casa mia. Ma non l'ho mai visto giocare."
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Un bravissimo allenatore, forse poco apprezzato a cui non e' stata fornita, all'epoca, l'occasione della grande squadra. Soprattutto poi un uomo vero."

Altro da Approfondimenti