Resta in contatto

Esclusive

Umberto Smaila a SLL: “Sarà una partita con il cuore in gola. Che vinca il peggiore: cioè noi”

Divertimento, spiaggia, sole, Sardegna e non solo. “Un one man show”, capace di calamitare la gente intorno a sé. Umberto Smaila – noto tifoso milanista – è l’emblema dell’istrione italiano.

Impossibile non cantare ad una sua serata, ancor meno impossibile tornare a casa senza aver vissuto in pieno un momento di grande “libidine”. Parafrasando un vecchio Spot pubblicitario: “Dove c’è divertimento, c’è Umberto Smaila. In esclusiva è intervenuto ai microfoni di SololaLazio.it, per parlare della partita in programma questa sera allo stadio Meazza alle ore 20:45.

Che partita ti aspetti?

“Una partita col cuore in gola, lontani i tempi di Capello quando facemmo cinquanta e più risultati utili”.

Ti aspettavi di più dal nuovo Milan targato: Maldini-Boban?

“Quando c’è un cambiamento è lecito sperare in un miglioramento anche se credo che sono i valori in campo a fare la differenza”.

Quanto temi la Lazio e Ciro Immobile?

“La Lazio ci ha fatto sempre penare a San Siro in campionato mi auguro che non mettano Calabria su Immobile non gli arriva neanche ai gomiti!”.

Inzaghi e Tare sono stati a lungo corteggiati in estate dai rossoneri. Ti sarebbe piaciuto vederli in rossonero?

“I fratelli Inzaghi venivano insieme sul palco a Poltu Quatu a cantare come negli anni ‘90. Mi è spiaciuto per Pippo, è un caro amico e penso che i suddetti Tare e Simone siano appropriati per la Lazio”.

Quale giocatore della Lazio prenderesti al Milan?

“Guardate quanti gol ha fatto Ciro e avrete la risposta”.

Da grande tifoso milanista sei più fiducioso o pessimista per il futuro rossonero?

“Chi ha la nostra storia alle spalle vive con sofferenza questo momento e si ha la sensazione di impotenza dovuta alla scarsa possibilità di miglioramento del nostro organico. So che Messi viene a fare shopping a Milano…forse lui potrebbe fare il miracolo! Vinca il peggiore: cioè noi!”.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Signori, è segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Un mostro sacro,da qualsiasi parte tirava faceva gol"
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Ho visto tanti grandi giocatori vestire la maglia della Lazio, ma in ogni classifica che faccio lui viene sempre al primo posto. Persino sopra a..."
Lazio, Miti: Miroslav Klose

Mito Klose: cosa significa per te averlo visto segnare con la maglia della Lazio?

Ultimo commento: "A parte Piola, di cui non ho mai visto le gesta, Klose è il più forte attaccante della storia della Lazio."
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Secondo me è il momento più intenso e di attaccamento nel rapporto squadra-tifosi. Indimenticabile Eugenio. Andrea"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Cosa dire,sono della Lazio grazie a lui, è stato il mio mito"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Esclusive