Resta in contatto

Approfondimenti

Celtic – Lazio, unico precedente a Glasgow 59 anni fa: il passivo fu pesante

Celtic - Lazio, 3ª giornata Europa League 2019/20

‎Solo due volte Lazio e Celtic si sono incontrate nel passato. Una doppia amichevole nel 1950. A Glasgow fu una vera disfatta.

Trasferta ostica in Europa League per la Lazio, ma affascinante al tempo stesso. L’incontro con il Celtic Glagow, inedito in tornei ufficiali, sarà cruciale per giocarsi il passaggio del turno in un girone comunque equilibrato.

Sarà la seconda apparizione assoluta per i biancocelesti al Celtic Park, dove tradizione, storia e calore del pubblico arricchiscono l’atmosfera di una carica speciale. Non a caso i tifosi locali lo chiamano The Paradise. I biancoverdi, in stagione, hanno perso in casa una sola partita delle 11 giocate in tutte le competizioni. E negli unici due precedenti con la prima squadra della capitale, entrambi in amichevole, sono rimasti imbattuti.

Il 30 maggio del 1950, a Roma non si andò oltre lo 0-0. La società romana aveva compiuto qualche mese prima mezzo secolo di vita e il match fu organizzato anche per festeggiare l’anniversario. Nel finale, riportano i tabellini del tempo, furono anche annullati due gol ai laziali Puccinelli e Arce. Il 4 settembre dello stesso anno, si rigiocò a campi invertiti e il finale fu pesante per le aquile, che subirono un passivo di 4-0.

Anche se sono passati 59 anni, per gli uomini di Inzaghi domani c’è quindi l’occasione di riscattare una disfatta del passato.

 

Racconta il tuo ricordo di una leggenda biancoceleste:

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Beppe Signori il RE...un fenomeno.. avrebbe meritato di più dalla Lazio sia da giocatore e dopo il ritiro..spero ritorni nel calcio ..mi ha fatto..."
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Il più grande centrocampista della Lazio,sempre dopo Antonio Elia Acerbi,non gli ho visto mai passare la palla indietro😳"

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Lo conpscevo personalmente, aveva un negozio di articoli sportivi vicino casa mia. Ma non l'ho mai visto giocare."
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Un bravissimo allenatore, forse poco apprezzato a cui non e' stata fornita, all'epoca, l'occasione della grande squadra. Soprattutto poi un uomo vero."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Un mitoche non dimenticherò mai"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti