Resta in contatto

News

Lazio, Inzaghi carica la squadra per l’Atalanta: “Vinciamo o è un macello”

Lazio, prima pagina Corriere dello Sport-edizione romana 17 ottobre 2019

La Lazio è attesa dalla sfida verità contro la Dea: vale tantissimo per la Champions. Il Corriere dello Sport riporta il discorso del tecnico ai giocatori

Tra Atalanta e Lazio ci sono cinque punti di differenza. E sabato si affrontano all’Olimpico. Fate la somma di queste due constatazioni e la conclusione sarà solo una: i biancocelesti devono fare di tutto per battere la squadra di Gasperini.

In pratica, è il discorso che Simone Inzaghi ha rivolto ai propri giocatori prima dell’allenamento di ieri. Parole che – sottolinea il Corriere dello Sport – il tecnico ha pronunciato mentre le telecamere di Lazio Style Channel riprendevano la seduta a Formello:

“Abbiamo lavorato durante la sosta, ma dobbiamo metterci a posto molto bene nei prossimi due giorni, altrimenti sabato facciamo fatica. Abbiamo il ricordo delle due partite dell’anno scorso. La prima eravamo troppo lenti e l’abbiamo persa, l’altra era la finale di Coppa Italia e l’abbiamo vinta”.

Questa la prima parte del ragionamento di Inzaghi, che poi ha concluso:

“L’Atalanta è l’Atalanta, ok, le vanno fatti i complimenti. Ma noi, se ci mettiamo lo stesso spirito loro, siamo più forti. Abbiamo altri due giorni di allenamento per sistemarci e vincere questa partita, sennò diventa un macello”.

Prima pagina Corriere dello Sport-edizione romana 17 ottobre 2019

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Lazio-Atalanta apre la 8 giornata di serie A. La fisicità di Milinkovic Savic e la velocità di Correa potranno essere possibili chiavi tattiche per impensierire la difesa orobica. I due biancocelesti sono più che consigliati nel nostro pre match. Segui TimeOut per tutti i consigli fantaclastici di giornata e molto altro ancora!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Non credo che il mister motivi così i ragazzi non ci crederò mai ??

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Lo state a massacra ma nun ve vergognate? Ve meritate Ventura perche tanto l’anno prossimp quello e’

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Così non carica ma terrorizza…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ora capisco tante cose. Quindi non è solo insulso nelle interviste pre e post partita, ma pure nei discorsi motivazionali alla squadra. Mò capisco il perchè il più delle volte siamo mosci e addormentati. Proprio bello come modo di caricare la squadra dire: “Vinciamo o è un macello”. Ma và! Sempre banalità e ovvietà. Gli manca di dire che il nuoto è uno sport completo, che i neri hanno il ritmo nel sangue ecc…

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Ricordo bene quei giorni e inoltre Pablito e' sempre stato umile, equilibrato, rispettoso. Una di quelle persone che rispetti profondamente anche se..."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News