Resta in contatto

News

Belotti su Immobile: “L’abbraccio dopo il gol? Ciro è speciale”

Belotti oggi ha segnato due gol nella vittoria dell’Italia contro il Liechtenstein (0-4): dopo il primo è andato a esultare con Immobile

Se qualcuno avesse dei dubbi sul rapporto di amicizia tra Belotti e Immobile, da oggi in poi non ne potrà più dubitare. “Non siamo rivali, siamo due amici”, ha dichiarato l’attaccante del Torino, autore di una doppietta nel 4-0 dell’Italia contro il Liechtenstein. Dopo la rete del 2-0, Belotti è andato in panchina per festeggiare con il suo compagno, con il quale si giocherà la maglia da titolare a Euro 2020.

“Stiamo in camera insieme e stiamo sempre vicini quando c’è la Nazionale. Se possiamo, stiamo insieme anche in altre occasioni. – ha detto il Gallo alla Rai – Ciro per me è una persona speciale e il nostro rapporto va oltre il lavoro”.

9 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
9 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ciro the special one, bravo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Non sarebbe male accanto a Ciro nella Lazio!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

e solo Mancini chenon vede uno che è vinto le classificg
ha dei cannonieri

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ne sono certi tutti i tifosi laziali soprattutto per generosità verso i colleghi sul campo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Due gran bravi ragazzi !!! Vi vede dagli occhi che sono ragazzi sinceri e leali !!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Non vista partita ma Belotti e Ciro sono amici bella cosa ?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

È speciale ed è nostro… ?????

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

…ma cosa dovrebbe fare Ciro per convincere il CT .se non gli basta neanche essere Capocannoniere del nostro campionato..?@

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

..buona Nazionale bel secondo tempo..anche se abbiamo rischiato più del dovuto..grazie Sirigu… bravissimo Belotti..complimenti a Mancini …ma lui non vede Ciro purtroppo…lo ha dimostrato anche stasera .non mettendolo in campo almeno per 20 minuti..e levandolo con la Grecia pur essendosi comportato bene …e questo non va bene..!!!@

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Ricordo bene quei giorni e inoltre Pablito e' sempre stato umile, equilibrato, rispettoso. Una di quelle persone che rispetti profondamente anche se..."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News