Resta in contatto

News

Nesta e il suo sogno di allenare la Lazio: parola dell’ex capitano

Nesta e il suo sogno di allenare la Lazio: estasi biancoceleste

Alessandro Nesta la tocca piano e fa sussultare i cuori biancocelesti. In occasione della premiazione di “Scopigno 2019” rende pubblico un suo sogno

Si è tenuto anche quest’anno il premio “Scopigno 2019” e tra i premiati anche l’ex capitano biancoceleste, Alessandro Nesta.

A margine della premiazione e ai microfoni di Radio Radio, l’attuale allenatore del Frosinone ha svelato un suo piccolo grande sogno: allenare la Lazio.

Queste le sue parole:

“La Lazio è forte e ha un’ottima rosa. Il lavoro della società ha dato ottimi risultati nel tempo, ora è un club solido e importante e c’è la speranza che questa condizione possa durare nel tempo.

Riguardo al mio futuro da allenatore, io devo ancora fare tanta gavetta. È un mestiere difficile che richiede esperienza e la sto facendo.

La Lazio è una società importante e poterla allenare è il sogno di tutti”.

27 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
27 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Fra qualche anno perché n ti aspettiamo?????

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Fra 5 anni fai la gavetta e dimostra di essere un allenatore da Lazio!!!?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

non adesso ,,,,,,,

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Prima un pò di gavetta… cmq sarebbe bellissimo!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ci vuole un fisico bestiale ?✌

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Gianmarco Fiorenza

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Volesse il cielo ???

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ti aspettiamo e prima o poi tornerai a casa Lazio…Ma non ancora!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Nesta purtroppo non è all’altezza, forse neanche in B

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

sarebbe un sogno per tutti i laziali

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Fra qualche anno perché no ti aspettiamo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Grande giocatore ma non è cosa sua allenare

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

.ciao capitano !@

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Sta bono sandri”

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ti aspetterò anche tutta la vita mio capitano, il mio sogno è rivederti in biancoceleste ?⚪

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Lasciate a perdere difensore di M erda…ricordo il derby 1-5…3 gol fatti da lui…e sostituito dopo 40 min

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Non è ancora pronto
Inzaghi ha allenato con successo tutte le giovanili della Lazio
Aspettiamo qualche anno per Sandrino nostro?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

No! Mi tengo Inzaghi che è laziale vero!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

No. Sarebbe un operazione ruffianeria. Per la panchina per il post-Inzaghi bisogna puntare ad un allenatore in gamba che ha già esperienza ad alti livelli, per non rivedere altre Sassuolo, Chievo, Spal, Crotone, Salisburgo o Inter. Sarò in minoranza tra i laziali, ma io un pensierino a Spalletti lo farei.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ti aspettiamo grande Nesta

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Grandeee Capitano ❤

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Vieni Aleeeeeee ??????

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Caro mio, sarebbe bellissimo, ma sai quante pagnotte devi magna……
????

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

E un giorno tornerai!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Pensasse a salvare il Frosinone…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Sarebbe bellissimo!!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Se fosse rinuncerei a Inzaghi subito e mi scuso col mister ?

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Ricordo bene quei giorni e inoltre Pablito e' sempre stato umile, equilibrato, rispettoso. Una di quelle persone che rispetti profondamente anche se..."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News