Resta in contatto

News

Milinkovic, niente Nazionale: il Sergente è rimasto a Roma

La prima pagina del Corriere dello Sport (ed. Roma)

Sergej Milinkovic-Savic non è partito per il ritiro della sua Serbia: il fuoriclasse della Lazio era stato convocato per le gare contro Paraguay e Lituania

Sergej Milikovic salta gli impegni con la Serbia. Il centrocampista della Lazio era stato convocato dal ct Tumbakovic, per l’amichevole con il Paraguay (giovedì 10) e la gara di qualificazione a Euro 2020 in casa della Lituania (lunedì 14).

Il Sergente biancoceleste però è rimasto a Roma per sottoporsi a delle cure odontoiatriche. Non si tratterebbe di nulla di preoccupante in chiave Lazio, chiamata allo scontro diretto contro l’Atalanta il 19 ottobre, appena conclusa la sosta.

 

Ehi, c’è una domanda per te:

Le scelte di Inzaghi: cosa ti ha convinto finora, cosa no? E cosa cambieresti?

11 Commenti

11
Lascia un commento

avatar
2 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Commento da Facebook Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

meio

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Finalmente una buona notizia !!!

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

meio così

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Meglio così si riposa per la prossima di campionato FORZA SERGENTE

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Meno male!!! ?

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Meglio! ??

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Meglio

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

E però???

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Meno male

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Come mi dispiace ???????

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Meglio si riposa ?

Advertisement

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Lo conpscevo personalmente, aveva un negozio di articoli sportivi vicino casa mia. Ma non l'ho mai visto giocare."
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Un bravissimo allenatore, forse poco apprezzato a cui non e' stata fornita, all'epoca, l'occasione della grande squadra. Soprattutto poi un uomo vero."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Signori.Che Spettacolo.Beppegool. il Capitano."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Un mitoche non dimenticherò mai"
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron, Almeyda, Simeone, Sergio Conceicao, Nedved...una squadra stretodferica, un centrocampo stellare, lui, Juan Sebastian, uomo ovunque, leader in..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News