Resta in contatto

News

Caso Immobile, Inzaghi: “Lui è un trascinatore”

Ciro Immobile e Angelo Peruzzi

L’esclusione di Immobie dai titolari ieri ha fatto discutere. Il calciatore era amareggiato, ma il tecnico ha minimizzato nel post gara.

Il Corriere dello Sport oggi torna inevitabilmente sul caso Immobile. L’esclusione dai titolari ieri ha fatto discutere e, a quanto sembra, inizialmente l’attaccante non l’avrebbe presa affatto bene. Ha visto l’accaduto come un’ulteriore punizione. Ma sia il tecnico, sia Tare hanno minimizzato: si è trattato di scelta tecnica.

“Volevo una squadra più fisica”, ha spiegato il tecnico nel dopo gara, “Domenica giocherà”. Prima del match il ds aveva detto “Non vedo nessuna polemica. La sua esclusione è semplicemente una decisione contingente dell’allenatore, rientra nella gestione della squadra. Giochiamo tante partite”.

Eppure, scrive il quotidiano, quella di ieri non può non essere letta come una punizione da chi pensava che servisse dare allo spogliatoio un segnale forte.

 

Leggi anche:

La prima del CorSport di Roma: “Immobili”

9 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
9 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

se è una scelta tecnica,caro Inzaghi cominci a perdere colpi,una squadra che non segna e tu lasci in panchina l’unico goleador….ma fammi il piacere.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ragazzi INZAGHI non sta capendo un c..o anzi vi dirò di più: NUN CIA’ MAI CAPITO UN C..O PUNTO BUONA SERATA A TUTTI tanto è inutile parlare ora lasciate perde sto deficente ???

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Inzaghi è in stato confusionale – non si fanno gli essperimenti in partite del genere – se non voluti apositamente – mi sembra di rivedere lo stesso film degli anni passati !!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Apposta lai lasciato in panchina…..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Io per il bene che voglio a Inzachi e.sono stata dell’idea che doveva rimanere alla Lazio ma detto questo anche stavolta ha fatto cilecca metti un Beriscia che secondo se se era andato non avrebbe fatto un soldo di danno perché lui le unghie le tira sulla sua nazionale he hai visto due volte lo hai messo in campo e due volte ha fatto cilecca ma metti Cataldi che cavolo lo tieni a fare Bo io non lo so

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Gestore possa pijatte un corpo.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Trascinatore???? E sta’ in panchina.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Inzaghi dovrebbe aver dovuto capire i pregi e i difetti dei suoi giocatori (4 anni). Ieri andava tolto Correa per Immobile e lasciato in campo LA che ti garantiva la verticalizzazione immediata. Togli SMS che sulle palle alte ti aiutava e abbiamo terminato con Leiva, Parolo e Berisha a centrocampo. Con Jony e Lazzari andava presa una punta forte di testa. Ps. Jony non può fare il quinto. Chi lo diceva a Luglio veniva zittito e tacciato di romanismo. E nessuno ne ha spiegato il motivo dell’acquisto. Pochi soldi in cassa? Certo che se sperperi buona parte del budget per… Leggi il resto »

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ieri lo hai messo a trascinare la panchina contro la prima in classifica….forse se una delle 4 occasioni capitate a Correa fosse capitata a lui la partita avrebbe potuto avere un esito diverso

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Ricordo bene quei giorni e inoltre Pablito e' sempre stato umile, equilibrato, rispettoso. Una di quelle persone che rispetti profondamente anche se..."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News