Resta in contatto

News

Inter – Lazio, La Gazzetta dello Sport: “Ultrà uniti nel nome di Diabolik”

Diabolik scenografia Curva Nord Inter

Inter – Lazio sarà l’occasione per le due tifoserie gemellate di ricordare Diabolik, leader degli Irriducibili scomparso lo scorso 7 agosto

Inter – Lazio è sempre una gara particolare per le due tifoserie, da anni gemellate e molto vicine. Oggi, in più, sarà la prima volta che si ritroveranno ‘sul campo’ dopo la scomparsa di Diabolik, Fabrizio Piscitelli, leader degli Irriducibili.

“Ultrà uniti nel nome di Diabolik. È l’altra faccia della partita”

Scrive La Gazzetta dello Sport di oggi, ricordando anche il gesto della Curva nerazzurra contro il Lecce proprio in memoria del tifoso biancoceleste, ucciso lo scorso 7 agosto. Le forze dell’ordine, in allerta, non hanno avuto avvisi e richieste per un’eventuale scenografia particolare: possibile quindi che le due tifoserie gli rendano omaggio durante Inter – Lazio con cori e striscioni.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Andy
Andy
1 anno fa

Bello che le tifoserie siano Unite e vedano una bella partita con la speranza che la classe arbitrale non la rovini avanti Lazio sempre da Andy

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Immobile

#CountdownToHistory: Immobile affonda anche il Sassuolo. Girone d’andata chiuso a quota 13

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News