Resta in contatto

Il meglio dei Social

Spal – Lazio, Acerbi evita gli alibi: “Non abbiamo scuse”

Lazio, Francesco Acerbi

Spal – Lazio e una sconfitta che non ammette giustificazioni neanche per i biancocelesti: il post su Instagram di Francesco Acerbi

Un post sincero, diretto, nello stile di Francesco Acerbi: la sconfitta in Spal – Lazio non ammette scusanti nemmeno per il difensore biancoceleste. Su Instagram, il Leone pubblica un post molto eloquente e sintetico nella sua chiarezza:

“Non abbiamo scuse. Forza Lazio”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Non abbiamo scuse. Forza Lazio. #Acerbi #Ace #CMonEagles

Un post condiviso da Francesco Ace Acerbi (@francescoacerbi88) in data:

 

Entra nel muro del Tifoso e partecipa al dibattito:

Spal – Lazio, esprimi la tua opinione sulla sconfitta di Ferrara

11 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
11 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Sono due i veri problemi della lazio, l’allenatore ed il centravanti

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ma quali scuse , è il reale valore della squadra .
L’anno scorso siamo arrivati ottavi , nel mercato , rosa indebolita ,
via Romulo e Badelj abbiamo comprato il solo Lazzari .
A Ferrara nessuna sorpresa solo una logica conseguenza .

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

NON CI SONO SCUSE… SONO LORO CHE SCENDONO IN CAMPO. ???

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Vi siete resi conto che avete sottovalutato la Spal e nel secondo tempo avete giocato peggio che nel primo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Basta con le parole! Basta!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Almeno lui lo ammette!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Inzaghi non ha più scuse. Chi c’era in panchina a Salisburgo? Crotone? Chi non ha saputo gestire lo scontro diretto con l’Inter il 20 maggio? Chi dopo la vittoria con l’Inter cambia tutto e va a perdere a Ferrara iniziando il filotto di partite indegne? L’ho sempre perdonato, ma se si vuol fare qualcosa di diverso l’allenatore va cambiato. Colpevole di non saper variare il tema tattico e di perseverare negli errori.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Le solite parole sentite l’anno passato dopo le solite sconfitte ???mi sa tanto di presa per il c…..o

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Mercato volutamente di mantenimento. Stessa squadra stessi difetti stessi risultati. Ovvio e semplice non c’è altro da analizzare

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Oggi è tutta colpa di Inzaghi, non ne ha azzeccata una, prima su tutte il turnover

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Acerbi, Luis Alberto, Lazzari, e un po Caicedo, il resto coda pietosa

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da Il meglio dei Social