Resta in contatto

News

Lukaku verso la sfida con il fratello nella partita contro l’Inter

Lukaku verso la sfida con il fratello nella partita contro l'Inter

Jordan Lukaku verso la fine del calvario lungo 8 mesi. Il giocatore è tornato sul campo insieme ai compagni e punta la sfida contro il fratello

Una scorsa stagione molto difficile per Jordan Lukaku. Ma ora dopo 8 mesi il calvario è quasi terminato.

Come riportato nell’articolo del Corriere dello Sport, il biancoceleste è tornato ad allenarsi insieme al gruppo nell’allenamento di ieri e spera di essere a disposizione di Inzaghi entro due o tre settimane. La riabilitazione infatti è ormai alle spalle. Ora il belga continuerà ad allenarsi sotto lo sguardo vigile del Dott. Fabio Ripert che aumenterà il carico di lavoro.

La speranza di Lukaku è quello di rientrare tra i calciatori che disputeranno la sfida di Serie A contro l’Inter del prossimo 25 settembre. Così il biancoceleste avrà l’occasione di sfidare il fratello, attaccante nerazzurro.

 

Leggi anche:

La prima pagina del Corriere dello Sport, ed. Roma (FOTO)

16 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
16 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Ma nu era er cuginooo????

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Dai ce la puoi fare forza

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

✌✌✌✌

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Daie Pedator magnateli

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Forza Lukaku Sei grande..ho visto i tuoi gol nel.campionato del mondo:BRAVO

.
.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Guardate che Er fratello è un ciccione più brutto quasi de quello che se preso a RIOMMA ??? l’arena nikitarian veramente brutti tutti e due ???

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Fosse la volta buona…..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

??

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Quanto me piace sto giocatore ????? la freccia nera

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Rimettiti al meglio, treno!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Daje porpettò!!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

forza Jordan sei il nostro nuovo acquisto….faje male a tu fratello……SFL

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Grande

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

??⚪??

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

??

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

??

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Io ho vissuto l era VINCENZO PAPARELLI ERO LI E NON SONO PIU ANDATO ALLO STADIO MA POI L ARRIVO DI BEPPE SIGNORI MI HA FATTO IMPAZZIRE E MI SONO..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Sono della Lazio dalla nascita, anni 50, nel periodo di Chinaglia eravamo tifosi più di Chinaglia che della Lazio, è strano ma è cosi, nessuno ha..."
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron uno dei più grandi in assoluto,un vero mago del calcio,anche lui un affezionato come tanti altri,solo noi abbiamo tanti giocatori e allenatori..."

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Lo conpscevo personalmente, aveva un negozio di articoli sportivi vicino casa mia. Ma non l'ho mai visto giocare."
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Un bravissimo allenatore, forse poco apprezzato a cui non e' stata fornita, all'epoca, l'occasione della grande squadra. Soprattutto poi un uomo vero."

Altro da News