Resta in contatto

News

Funerali Diabolik, striscione degli Irriducibili: “Salutarlo è un nostro diritto”

Funerali Diabolik, lo striscione degli Irriducibili sulla questione

Il gruppo portante della Curva Nord supporta la richiesta della famiglia di Fabrizio Piscitelli, il loro leader storico, per i funerali in forma pubblica

Uno striscione per associarsi alla richiesta della famiglia e chiedere i funerali in forma pubblica per Diabolik: lo hanno esposto gli Irriducibili in via Amulio, dove è situata la sede del gruppo portante della Curva Nord.

Questo il messaggio degli ultras della Lazio sulla questione delle esequie di Fabrizio Piscitelli:

“La morte è uguale per tutti… il funerale anche! Salutare Fabrizio è un nostro diritto!”.

Morte Diabolik, lo striscione degli Irriducibili sui funerali

 

Leggi anche:

Funerali Diabolik, la lettera della sorella: ” Li celebreremo ad ogni costo”

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
trackback

[…] Qui l’appello lanciato dagli Irriducibili in merito: “La morte è uguale per tutti…il funerale anche…” […]

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News