Resta in contatto

News

Calciomercato Lazio, La Repubblica: “Nuovi scenari per l’attacco”

Lazio-Udinese, Felipe Caicedo e Ciro Immobile

Calciomercato Lazio, possibile qualche nuovo innesto davanti dopo la cessione di Milinkovic. Adekanye da valutare.

Il calciomercato Lazio in attacco potrebbe non essere finito.

Stando a La Repubblica, il giovane Adekanye sarebbe ancora sotto osservazione. Ha dimostrato di avere qualità, ma avrà bisogno di molto tempo e pazienza per adattarsi. Per questo la società potrebbe tornare attiva e regalare a Inzaghi un altro uomo offensivo per completare il reparto con Immobile, Correa e Caicedo. Quest’ipotesi potrebbe diventare realtà sopratutto se dovesse essere ceduto Milinkovic, il cui trasferimento riempirebbe non poco le casse della Lazio.

 

Leggi anche:

Prime pagine, le aperture dei quotidiani sportivi (FOTO)

16 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
16 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Si ci servirebbe un bel attaccante fresco veloce e spietato,ma questi sono solo sogni…e allora vuol dire che forse ci salveremo…SfL..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ma perchè abbiamo l’attacco??

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Per me servirebbe una punta perché due sono poche, a me preoccupa più l’attacco che la difesa in attacco magari lo prendono Liorente a centrocampo invece se rimane il sergente stiamo apposto così almeno come la vedo io sfl…????????????

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Sì ?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Assolutamente si

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

In maniera urgente ci servirebbe una punta e un difensore sul centrosinistra. Se fossero vere le voci su Llorente sarebbe da prendere prima di subito. In difesa un titolare in modo da avere Acerbi, Vavro e un nuovo acquisto, e in panca come ricambi di valore Bastos, Luiz Felipe e Radu.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Certo se rigiochiamo con Immobile disastroso e inguardabile quest’anno ce ne vorrebbero altri 3

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

si

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Llorente

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Io prenderei Simeone

trackback

[…] Calciomercato Lazio, La Repubblica: “Nuovi scenari per l’attacco” […]

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Serve un difensore.. Due cc – un titolare al posto di SMS e una riserva – una punta possibilmente un centravanti puro…ah pure un portiere visto che mi sembrano belli fracichi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Servirebbe fare qualcosa in ogni reparto.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

servirebbe anche una mezz’ala rapida dal cambio di passo veloce visto che abbiamo centrocampisti tecnici ma monopasso…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Se resta il serbo, no.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Decisamente! Se non vogliamo ritrovarci di nuovo ad avere in panchina Parolo come cambio più offensivo… Due punte più Correa per ambire al piazzamento Champions e e ad andare avanti in Europa League sono veramente un numero troppo esiguo.

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Ricordo bene quei giorni e inoltre Pablito e' sempre stato umile, equilibrato, rispettoso. Una di quelle persone che rispetti profondamente anche se..."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News