Resta in contatto

Calciomercato

Badelj, il pressing dalla Francia: il Bordeaux si fa sotto

Il futuro di Milan Badelj potrebbe non essere più alla Lazio: il club allenato da Paulo Sousa in contatto con la società biancoceleste

Dalla Paideia ad Auronzo, Milan Badelj comincerà stasera il suo ritiro con la Lazio. Ma il futuro del centrocampista croato rimane assolutamente in bilico: lo spazio da titolare per lui rischia di essere ridotto.

Come riporta Gianlucadimarzio.com, in Francia ci sarebbe il Bordeaux di Paulo Sousa molto forte sul vicecampione del mondo 2018. In corso ci sarebbero anche contatti tra le società, proprio per valutare la fattibilità dell’operazione.

 

Leggi anche:

Mihajlovic anticipa l’ingresso in ospedale, il Bologna: “Subito all’attacco”

26 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
26 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Dovrebbe avere più opportunità per dimostrare il suo valore.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

si poteva dimostrare le sue xapacita

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Secondo ME merita una nuova opportunità

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Si

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Un giocatore mediocre

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Si

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ciao !!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ciao

trackback

[…] Badelj, il pressing dalla Francia: il Bordeaux si fa sotto […]

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Alla Francia mai!!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Non è un campione ma può fare comodo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

No !

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

No

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Per quello che ha fatto lo scorso anno.. ????

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Uno di meno….via via, di corsa.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

E se facesse come Sergej, Luis Alberto o Caicedo? Sono tutti esplosi la seconda stagione. Non si può essere dimenticato come giocava. Inoltre quest’anno farà tutta la preparazione. Per me deve rimanere.
Ps Certo dipende anche da lui se rimanere o meno. Non mi è sembrato troppo integrato e partecipe delle dinamiche del gruppo. E non è uno che ha poca personalità. Anzi.

trackback

[…] Badelj, il pressing dalla Francia: il Bordeaux si fa sotto […]

trackback

[…] Badelj, il pressing dalla Francia: il Bordeaux si fa sotto […]

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Vendi lui è compri il turco… è fortissimo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ce famo er sugo a Natale

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

È bravino..ma troppo lento..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Che domande so

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Se sbrigasse ad andarsene sto bradipo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Deve resta punto servono tutti

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Non ha fatto una gran stagione. Ma se Berisha, abbiamo detto giorni fa, meriterebbe una stagione di riparazione, a maggior ragione la stessa cosa dovremmo dirla anche per Badelij…o no?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ottimo elemento, chiuso, però, da un super Leiva. Se restasse non mi dispiacerebbe.

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "In eterno per noi laziali lui e' e rimarrà per sempre lui il simbolo della nostra amata lazio!!!"
Immobile

#CountdownToHistory: Immobile stacca Signori in Serie A

Ultimo commento: "Prendere Piola la vedo dura ... "

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Il suo dito che esce fuori dalla nebbia al derby. Non si vedeva nulla ma la palla era dentro la rete! E segna sempre lui!"
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Fascetti una persona indimenticabile, grazie"

Altro da Calciomercato