Resta in contatto

Approfondimenti

Inzaghi, bagno di folla ad Auronzo: “Grazie di essere rimasto, mister” (FOTO)

Inzaghi è uno dei punti di riferimento dei tifosi della Lazio, che non perdono occasione per salutarlo e ringraziarlo

“Inzaghi grazie di essere rimasto”.

È questo il pensiero univoco dei tanti tifosi della Lazio accorsi dalla Capitale ad Auronzo di Cadore. Lo fermano quando lo vedono passeggiare, gli chiedono foto, lo salutano e soprattutto lo ringraziano per aver dato continuità al progetto biancoceleste. Inzaghi si dimostra molto disponibile e gentile, si presta senza problemi a soddisfare i desideri anche dei più piccolini, quasi bloccati nel vedere il mister. Reazione normale quando ti trovi davanti un personaggio come lui, che da vent’anni regala soddisfazione al popolo laziale. I primi allenamenti della nuova stagione sembrano aver allontanato definitivamente le paure di fine maggio.

 

Leggi anche:

Yazici esce di scena, il turco è in viaggio verso Lille

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
trackback

[…] Inzaghi, bagno di folla ad Auronzo: “Grazie di essere rimasto, mister” (FOTO) […]

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da Approfondimenti