Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Lazio, Wilson: “Luis Alberto? Certi club non sono corretti”

Lazio, l’ex capitano dello storico Scudetto del ’74 analizza la situazione dei biancocelesti nel primo giorno di raduno

La Lazio questa sera si radunerà a Formello per il primo allenamento della stagione, dopo che in mattinata sono iniziate le visite mediche tra la Paideia e l’Isokinetic. Per commentare la situazione dei biancocelesti, su Tuttomercatoweb.com è intervenuto Pino Wilson, ex capitano dello Scudetto del ’74.

Il mercato in entrata:

“Per ora il mercato della Lazio lo giudico discreto, ma è ancora preso per fare bilanci. Sono arrivati due giocatori ad hoc: Vavro e Lazzarri, quest’ultimo lo rincorrevamo dall’anno scorso. A sinistra sulla fascia c’è soltanto Lulic: Lukaku non sta ancora bene fisicamente e Durmisi non è all’altezza di una squadra da Champions. In avanti c’è un punto interrogativo su Caicedo: se viene ceduto, bisogna intervenire”.

Le uscite: Milinkovic e Luis Alberto:

“Milinkovic? Tutti i giorni si legge del PSG e dello United. E’ un giocatore di un certo spessore e ha un mercato che si è rivalutato negli ultimi tempi. Credo che in caso di offerta di un certo tipo ci sarà il benestare della Lazio. Il giocatore del resto vuol andare in una big, in Champions. Per Luis Alberto servono i soldi. Tra i club adesso c’è chi vuole approfittarsi della volontà del calciatore e punta così al ribasso dal punto di vista delle offerte. Ma questo non lo trovo corretto”.

Obiettivo Champions:

“Sì, l’obiettivo è quello. Vedo Juve, Napoli e Inter e poi per il quarto posto lotteranno Atalanta, Milan, Roma e Lazio”.

 

Leggi anche:

Calciomercato. Raiola: “Pogba? Lo United sa cosa vuole”

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Beppe gol Il mio idolo…. Mi ha fatto impazzire Lo porterò sempre nel mio ❤️"

Immobile da record: staccato Signori nella Top 10 dei marcatori di Serie A

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News