Resta in contatto

News

Ballotta racconta la sua parata più importante

Marco Ballotta

Marco Ballotta e la parata su Del Piero a Torino: “Si può definire normale, ma importante perché decisiva per la vittoria dello scudetto”

Ai microfoni di soccermagazine Marco Ballotta ha raccontato la sua parata “più importante”. Un gesto che lui definisce normale, esaltato dalla decisività del momento.

“Di parate importanti ce ne sono state tante. Ci si ricorda di quelle che magari sono servite a far vincere una partita, una competizione o una finale. E per quello diventano importanti. Ma ce ne sono tante altre difficili, che sono importanti se alla fine poi danno il risultato. Tutti ricordano la mia parata sulla punizione di Del Piero. Era una parata che si potrebbe definire normale. A fine campionato però la Lazio ha vinto lo scudetto e quello scontro diretto fu decisivo. Il fatto di aver vinto 1-0 a Torino con la Juventus l’ha resa una parata importante”.

Qui l’intervista completa.

Leggi anche:

Lazio e Uefa celebrano il compleanno di Hernan Crespo

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Immobile

#CountdownToHistory: Immobile affonda anche il Sassuolo. Girone d’andata chiuso a quota 13

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News