Resta in contatto

News

Lazio, “due squadre” da piazzare: Repubblica fa il punto sugli esuberi

Lazio, Wallace

Il fronte cessioni impegnerà a fondo la Lazio: tra giocatori da piazzare, rientri dai prestiti e casi da risolvere, ci sono quasi due squadre in partenza

Una ventina di giocatori che hanno salutato o possono salutare la Lazio. O ancora, che torneranno dai vari prestiti, in attesa di trovare un’altra sistemazione.

La Repubblica fa il punto sulle tante pedine che i biancocelesti saranno chiamati a piazzare durante questo calciomercato. Da Wallace a Badelj, passando per Bruno Jordao e Pedro Neto (in attesa del Benfica): diversi elementi della rosa di Simone Inzaghi hanno le valigie in mano. La situazione di Durmisi, Lukaku e Berisha andrà valutata, mentre rimangono da risolvere i nodi Radu e Caicedo.

Rientreranno dal prestito i cinque della Salernitana: Di Gennaro, Minala, Casasola, André e Djavan Anderson. E poi ancora i vari Palombi, Rossi, Filippini, Vargic, Tounkara e Kishna. Intanto oggi, 30 giugno, salutano ufficialmente Dusan Basta, Romulo e Martin Caceres.

 

Leggi anche:

Lazzari aspetta solo la chiusura: la situazione secondo il CorSport

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Immobile

#CountdownToHistory: Immobile affonda anche il Sassuolo. Girone d’andata chiuso a quota 13

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News