Resta in contatto

News

Calciomercato Lazio, dopo la sorpresa Wesley i possibili sostituti sono 3

Il bomber del Cagliari

Calciomercato Lazio, è notizia ufficiale di ieri che Wesley giocherà nella Premier League. Quando tutto sembrava ormai fatto, il ds guarda ad altri 3 nomi

Che sarebbe stato un calciomercato in casa Lazio pieno di colpi di scena, è stato chiaro fin da subito. Purtroppo però l’ufficialità della firma tra Wesley e l’Aston Villa arrivata nella giornata di ieri, è suonata come una vera e propria doccia fredda.

Le ultime informazioni riguardo la trattativa tra la società biancoceleste e il giocatore brasiliano parlavano di un accordo ormai praticamente trovato. Ora invece, il ds Tare è costretto a guardare altrove al fine di poter trovare un giocatore che soddisfi le richieste di mister Inzaghi.

Al momento la voce più insistente è quella che ruota intorno all’attaccante della Spal, Andrea Petagna. Su di lui l’attenzione è altissima ma ci sono ancora molti dettagli da definire prima che si possa parlare di accordo trovato. Nel frattempo, dunque, Tare volge lo sguardo anche in casa Cagliari e Milan come riportato da Tuttomercatoweb.com. Nel primo caso, l’interesse ricade su Pavoletti. La squadra sarda però difficilmente potrebbe privarsi del suo gioiello soprattutto qualora dovesse cedere Barella. In casa rossonera invece, piace particolarmente Cutrone sia per la giovane età sia per la sua capacità di andare in rete.

Al momento però bisognerà attendere per capire quale strada deciderà di percorrere la Lazio.

 

Leggi anche:

Corriere dello Sport: “Lazio su Lazzari, Wesley sfuma”

14 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
14 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Per wusley potevano aspetta’ un’altro anno se gli interessava l’altranno 12/14 milioni quest’anno 20 si booo mesa’ che è stata una finta come sempre mo uscirà a noi non interessava aspettiamo e vediamo cosa succede

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Fatti n e non scassare con ste notizie false ???

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ma perché noi Laziali continuiamo a fare nomi tanto a fine campagna acquisti come sempre il presidente ha acquistato quello che gli altri hanno lasciato sul piatto .

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

FATE MENO PROCLAMI E PIÙ FATTI.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ogni anno la campagna acquisti della LAZIO inizia con i botti.Alla fine con 19 m.di fanno la squadra ora il restante ricavato della vendita serve x acquistare un pezzo di Alitalia.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Kantastorie zozzoni
Non volete bene alla Nostra Lazio
Fank…o

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

I soldi risparmiati servono per l’acquisto di qualche pezzo di Alitalia

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Alla fine compreremo il Van Basten dell’Armenia o il Maldini dell’Azerbaigian o entrambi

Savana66
Savana66
1 anno fa

Stessa solfa…..a settembre vediamo chi c’è c’è e si torna a tifare Lazio….sempre….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Solita tarantella…8000 nomi improbabili….basta..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Tanto è inutile fare commenti sono tutti depistaggi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Secondo anno di contrattazione per Lazzari, in attesa che un altro club se lo compra. Sempre la solita giostra.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

L’acquisto alla fine sará un fax nuovo!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Pure a me piace Belen…

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Prima partita allo stadio: Lazio-Verona 4-2. Avevo sette anni. Come potrei dimenticare? Gladiatore puro. Decise di andarsene perche' la Roma degli..."
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Ero giovanotto e seguivo la squadra in quegli anni difficili. No come oggi che si fa polemica se arrivi secondo o quarto. Rimane sempre nel mio cuore..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Il mio primo gol della Lazio vista dal vivo lo ha segnato lui. Mio idolo di infanzia che ha aumentato la mia fede laziale. Immenso!"

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Uber grande laziale, quando ero bambino mio papà mi raccontava sempre di questo signore ero che per non indossare un altra maglia, preferì..."
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron uno dei più grandi in assoluto,un vero mago del calcio,anche lui un affezionato come tanti altri,solo noi abbiamo tanti giocatori e allenatori..."

Altro da News