Resta in contatto

News

Kishna ritorna alla base. L’allenatore del Den Haag: “Per lui è stata dura”

L'esterno olandese

L’allenatore dell’Ado Den Haag, Alfons Groenendijk, ha parlato di Ricardo Kishna che ha passato una non facile stagione in prestito.

Il 30 giugno Ricardo Kishna tornerà a Formello. Scaduto il prestito con gli olandesi dell’Ado Den Haag, il ventiquattrenne esterno d’attacco, che ha un contratto con la Lazio fino al 2020, dovrà discutere il suo futuro.

L’allenatore che lo ha avuto in rosa nell’ultima stagione, Alfons Groenendijk, ha parlato così del ragazzo:

Speriamo vada tutto per il meglio, gli siamo vicini. Durante gli allenamenti a tratti ho rivisto la sua classe. Però gli è sempre mancato l’ultimo step. Non è riuscito a farsi trovare sempre disponibile per le partite. Il suo prestito è scaduto ed è in attesa.

Kishna negli ultimi due anni non ha praticamente mai giocato. Principalmente a causa di un grave infortunio al ginocchio subito il 17 settembre 2017, contro l’Ajax. Il suo recupero, però, non è andato per il meglio e quella è tutt’oggi la sua ultima presenza.

Per Ricardo è stata dura avere a che fare con questo problema. In squadra personalmente ho anche provato a supportarlo, ma gradualmente la situazione è diventata sempre più difficile. Soprattutto da un punto di vista mentale. Voleva giocare, ma non poteva mai farlo.

Il suo futuro resta un incognita. Starà a lui e ai suoi agenti, in accordo con la società, trovare la soluzione migliore.

 

Leggi anche:

Buffon, parla l’agente: “Nel week end parleremo del suo futuro”

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Immobile da record: Ciro a -1 dalla top 10 assoluta dei marcatori in A

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "È stato e sarà per sempre il più grande goleador del mondo e segna sempre lui, e segna sempre lui, si chiama Beppe Signori, si chiama Beppe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News