Resta in contatto

News

Rassegna stampa, le prime pagine dei quotidiani spotivi

Rassegna stampa del 1 maggio 2019, le prime pagine dei principali quotidiani sportivi nazionali

Il mercato degli allenatori tiene banco nella rassegna stampa di oggi. A cominciare da Tuttosport che riempie la prima pagina con i nomi possibili per le milanesi e le probabili conferme di Allegri e Mazzarri all’ombra della Mole.

Juve, Allegri resta. Toro Mazzarri c’è. Milan: Van Bommel. Conte per l’Inter” sono le ipotesi che riporta il quotidiano. Di lato, spazio alla vittoria dell’Ajax sul Tottenham e al ricordo di Ayrton Senna.

La Gazzetta dello Sport si concentra si concentra su Antonio Conte. Secondo la rosea l’ex ct sarebbe conteso tra varie serie pretendenti anche all’estero. Roma, Inter e Psg su tutte. Sempre sul mercato allenatori, in basso si fa il nome di Di Francesco per la panchina del Milan. Negli altri titoli, in taglio alto un focus su Bernardeschi e sotto la notizia del colpo londinese dell’Ajax in Champions.

L’edizione nazionale del Corriere dello sport fa una scelta diversa. “Juve fa cassa” è il titolo principale con cui si riporta la notizia delle necessità di bilancio anche tra i bianconeri. Gli aggiornamenti sul possibile arrivo di Conte alla Roma hanno solo un richiamo sulla destra. Al centro si celebra la vittoria dei lancieri di Amsterdam nell’andata delle semifinali di Champions League.

Al contrario l’apertura dell’edizione romana del Corsport è tutta per Antonio Conte. In casa Roma, riporta il quotidiano, si starebbero preparando una serie di cambiamenti nell’organico e nello staff per convincerlo a sposare il progetto. Si parla di Lazio sul lato destro della prima pagina. Acerbi sarebbe oggetto di desiderio della Juventus, ma Lotito fa muro. Il centrale resterà a Roma senza dubbio. Intanto la società biancoceleste starebbe trattando un nuovo nome per rinforzare la difesa. Col Genoa si parla di Biraschi.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Immobile

#CountdownToHistory: Immobile affonda anche il Sassuolo. Girone d’andata chiuso a quota 13

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News