Resta in contatto

Oltre la Lazio

Serie A, l’Atalanta batte l’Udinese ed è quarta solitaria

Serie A, Emilia Romagna dal 4 maggio ok agli allenamenti nei centri sportivi

Serie A, nel posticipo del lunedì della 34ª giornata l’Atalanta batte l’Udinese: la squadra di Gasperini si prende il quarto posto in solitaria

Serie A, due gol nel finale decidono il posticipo delle 19 di lunedì. L’Atalanta passa contro l’Udinese: il 2-0 è firmato de Roon su rigore all’81’ e Pasalic all’85’.

Per i bergamaschi sono tre punti pesantissimi: la squadra di Gasperini sale a quota 59 punti e si prende il quarto posto in solitaria (insidiando addirittura il terzo posto dell’Inter, a quota 62). La Roma insegue in quinta posizione con un punto in meno, Torino e Milan sono appaiate a quota 56.

Sono invece quattro le lunghezze di distacco della Lazio dai nerazzurri, in vista dello scontro diretto di domenica all’Olimpico (ore 15, diretta tv su Sky): una sfida che può riaprire ancora di più i giochi Champions ed Europa League.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: Immobile affonda anche il Sassuolo. Girone d’andata chiuso a quota 13

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da Oltre la Lazio