Resta in contatto

Approfondimenti

Lazio Women, le ragazze sconfitte sul campo dell’Empoli Ladies

Tutto pronto per la presentazione di domani della Lazio Women

Lazio Women, non basta la reazione di orgoglio delle ragazze nella ventesima giornata di campionato che vengono battute per 2-1 dalla seconda in classifica

Ancora un’ottima prestazione da parte della Lazio Women, ma questa volta la reazione d’orgoglio non è bastata per portare a casa punti nella sfida di sabato scorso contro l’Empoli Ladies.

La partita si apre immediatamente con un’occasione per le biancocelesti: Di Giammarino raccoglie una respinta della difesa avversaria e dal limite dell’area lascia partire un tiro che si perde di un soffio sul fondo. Ancora anche al 10′: questa volta è Castiello a rendersi pericolosa ma la conclusione non è diversa dal tiro della sua compagna. Passano appena 5′ e ancora una nuova occasione: colpo di testa di Lorè su un calcio d’angolo di Savini, di poco alto sopra la traversa.

Nella ripresa le toscane scendono in campo molto più determinate e riescono a rendersi pericolose fino vantaggio al 53′ di Papaleo su un cross di destra. Il raddoppio arriva dopo appena 13′ su un calcio piazzato di Mastalli.

Finalmente la Lazio accorcia le distanze dopo appena 2′ con Palombi. Infine nei minuti finali Weithofer spreca una bellissima occasione a tu per tu con il portiere che sarebbe valso un meritato pareggio.

La prossima e ultima partita si disputerà il 5 maggio allo Stadio Melli di Roma dove le aquilotte incontreranno il Cittadella.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Immobile da record: Ciro a -1 dalla top 10 assoluta dei marcatori in A

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "È stato e sarà per sempre il più grande goleador del mondo e segna sempre lui, e segna sempre lui, si chiama Beppe Signori, si chiama Beppe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da Approfondimenti