Resta in contatto

Approfondimenti

Milan-Lazio, Correa: “È bellissimo abbracciarsi così”

Milan-Lazio, Correa: "E' bellissimo abbracciarsi così, il gruppo è vivo"

Milan-Lazio, le dichiarazioni del Tucu Man dopo aver portato la squadra in finale di Coppa Italia con lo zampino vincente

Ci voleva questa vittoria. Abbiamo sofferto tanto dopo la sconfitta col Chievo e non ci meritavamo questa posizione, quindi è una bella gioia. Sicuramente è una sera speciale oltre il gol. Non ci meritavamo di stare una posizione così dopo sabato, quindi la felicità è doppia“.

“Credo ce la sconfitta col Chievo è stata brutta ma è capitata anche dopo l’espulsione di Milinkovic. Questo ha fatto sì che la partita non fosse facile. Sicuramente ora abbiamo la testa al campionato, dobbiamo fare bene a Genova contro la Sampdoria. Se giochiamo come oggi, è difficile batterci“.

“Durante l’esultanza non si sente dolore anche quando ti saltano tutti addosso, anzi è bellissimo che tutti ci abbracciamo così, significa che il gruppo è ancora vivo”.

Reina è fortissimo, e la parata nel primo tempo è stata rapidissima. Io pensavo di far gol anche perché ho calciato forte invece è stato bravissimo. Così alla seconda occasione ho pensato di doverlo anticipare in velocità“.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Gli vorrò per sempre bene, il il mio idolo calcistico, il grande, l'insuperabile Beppe Gool, e segna sempre lui e segna sempre lui, si chiama Beppe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."

Immobile da record: Ciro stacca Quagliarella e punta la top 10 assoluta dei marcatori in A

Ultimo commento: "Unico solo intramontabile Ciro! Grazie di esistere"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da Approfondimenti