Resta in contatto

Approfondimenti

Aldo Malfetta, il giovane calciatore laziale che scoprì l’eccidio delle Fosse Ardeatine

Aldo Malfetta (foto LazioWiki)

Aldo Malfetta è stato un giovane calciatore della Lazio degli anni ’40 e ’50. Ma la sua storia è legata anche alla scoperta dell’eccidio delle Fosse Ardeatine

Quella di Aldo Malfetta è una storia che in pochi conoscono. Una storia fatta di tanto calcio e di Lazio, di cui era prima tifoso e poi giovane calciatore: nato nel 1929 (è scomparso il 26 settembre 2009), cominciò a vestire la maglia biancoceleste nel 1944.

Ma il suo nome è legato anche alla scoperta di uno dei fatti più tragici dell’intera Seconda Guerra Mondiale: l’eccidio delle Fosse Ardeatine. Ne ha parlato Mario Pennacchia nel suo libro “Anche i ragazzi hanno fatto la storia” (Garzanti Scuola): mentre giocava con alcuni suoi amici vicino alla zona della strage, si avventurò insieme a loro nella zona dove avevano udito degli spari.

Di Aldo Malfetta, ne ha scritto pochi giorni fa anche IlCatenaccio.it, a cui rimandiamo per l’intera storia:

Aldo Malfetta, il calciatore che scoprì l’eccidio delle Fosse Ardeatine

La foto in copertina è invece di LazioWiki.org, dove potete trovare la scheda di Aldo Malfetta.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Gli vorrò per sempre bene, il il mio idolo calcistico, il grande, l'insuperabile Beppe Gool, e segna sempre lui e segna sempre lui, si chiama Beppe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."

Immobile da record: Ciro stacca Quagliarella e punta la top 10 assoluta dei marcatori in A

Ultimo commento: "Unico solo intramontabile Ciro! Grazie di esistere"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da Approfondimenti