Solo La Lazio
Sito appartenente al Network

Aldo Malfetta, il giovane calciatore laziale che scoprì l’eccidio delle Fosse Ardeatine

Aldo Malfetta (foto LazioWiki)
File: [Malfetta_d.jpg] | Wed, 24 Apr 2019 09:59:00 GMT LazioWiki: progetto enciclopedico sulla S.S. Lazio www.laziowiki.org

Aldo Malfetta è stato un giovane calciatore della Lazio degli anni ’40 e ’50. Ma la sua storia è legata anche alla scoperta dell’eccidio delle Fosse Ardeatine

Quella di Aldo Malfetta è una storia che in pochi conoscono. Una storia fatta di tanto calcio e di Lazio, di cui era prima tifoso e poi giovane calciatore: nato nel 1929 (è scomparso il 26 settembre 2009), cominciò a vestire la maglia biancoceleste nel 1944.

Ma il suo nome è legato anche alla scoperta di uno dei fatti più tragici dell’intera Seconda Guerra Mondiale: l’eccidio delle Fosse Ardeatine. Ne ha parlato Mario Pennacchia nel suo libro “Anche i ragazzi hanno fatto la storia” (Garzanti Scuola): mentre giocava con alcuni suoi amici vicino alla zona della strage, si avventurò insieme a loro nella zona dove avevano udito degli spari.

Di Aldo Malfetta, ne ha scritto pochi giorni fa anche IlCatenaccio.it, a cui rimandiamo per l’intera storia:

Aldo Malfetta, il calciatore che scoprì l’eccidio delle Fosse Ardeatine

La foto in copertina è invece di LazioWiki.org, dove potete trovare la scheda di Aldo Malfetta.

Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 anni fa

Si. Presto conoscerai altre storie di quei giorni sul prossimo libro

Articoli correlati

Provedel adegua il contratto con la Lazio....
Torino - Lazio, i voti e le pagelle dei biancocelesti a cura del direttore Giulio...

Dal Network

È un Gian Piero Gasperini molto soddisfatto quello che analizza il successo scoppiettante della sua...

  E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri,...

  Zvonimir Boban, ex “Head of Football” presso l’UEFA, ha annunciato le sue dimissioni irrevocabili...

Solo La Lazio